Utente 188XXX
Gent.mo Dottore,
ho 40 anni e soffro di allergia da quando ero bambina.
A suo tempo mi fu riscontrata sensibilità a graminacee a peli e forfora del gatto.
Ho fatto i cicli di vaccino e fortunatamente per parecchi anni sono stata tranquilla.
Ora mio malgrado un gattino mi ha "scelto" e vive in casa con me, cosichè, anche se in più forma lieve, l'orticaria di un tempo si è ripresentata.
In caso di necessità ho assunto le compresse di Kestine, ma ora cerco di farne a meno perchè sto provando ad avere un bimbo.
Mi chiedevo:
-è possibile che la convivenza con gli allergeni del gatto potessero col tempo rendermi immune (un'amica sostiene che il figlio è guarito da quando ce l'hanno in casa?)
- in caso di necessità, e considerando il mio desiderio di maternità, quale antistaminico posso assumere?
La ringrazio anticipatamente per una Sua risposta e approfitto dell'occasione per inviarLe i migliori auguri di buon anno nuovo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Purtroppo succede proprio il contrario, più ci si espone ad un allergene più facile diventa essere allergici. Come antistaminico vanno bene ebastina, desloratadina e cetirizina.
Cordiali saluti