Utente 185XXX
Buongiorno, sono alla settimana settimana di gravidanza e la settimana scorsa ho fatto un prelievo di controllo. Mi hanno bucata più a lato perchè avevo fatto un prelievo anche qualche giorno prima. Dopo due giorni facendo dei movimenti ho sentito in quel punto un dolore come avessi uno spillo, guardo e avevo un 'bozzo' alto circa un centimetro e ampio un paio. Non era ne rosso ne viola ma colore normale della pelle e faceva cosi male da impedirmi di piegare il braccio. Ho messo del ghiaccio con scarsi risultati, si è sgonfiato il giorno dopo e a distanza di 8 giorni dal prelievo è rimasto dolore che sembra prendere tutto l'avambraccio e il gomito e un ematoma blu e giallo. Il mio medico dice che potrebbe essere un inizio di flebite, come mi devo comportare essendo in gravidanza?
E poi vorrei capire, è una cosa grave la flebite?
[#1] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, se si sospetta una flebite, è opportuno eseguire un ecocolor doppler, emocromo, VES e PCR.
Cordiali saluti e rimango a sua disposizione.
[#2] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio. Il mio medico mi ha detto che probabilmente è un inizio di flebite e l'unica cosa che posso fare è usare una crema all'arnica. Dice che può andare bene? Il braccio mi fa ancora male
[#3] dopo  
Dr. Oreste Pascucci
28% attività
0% attualità
16% socialità
LAURIA (PZ)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Gentile utente, non conosco l'entità del problema, ma se il so medico, dopo averla visitata ritiene che si debba agire in questo modo, segua il suo consiglio. Se la flebite è "estesa" a tutto il braccio, allora un controllo "diverso" sarebbe opportuno.
Cordiali saluti.