Utente 188XXX
Buongiorno. Tre mesi e mezzo fa (fine settembre 2010) mi sono sottoposto ad un intervento di blefaroplastica superiore.
A distanza di un mese dall'intervento, l'occhio sx. - in corrispondenza del bordo cigliare - risultava gonfio ed arrossato; mi sono ovviamente rivolto al chirurgo plastico, il quale mi ha detto che si trattava di un normale decorso post-operatorio e mi ha detto di avere molta pazienza.
Nel mese di dicembre, sono stato visitato da un'oculista (per un semplice esame della vista) e con l'occasione ho mostrato al medico il gonfiore e l'arrossamento sempre sul bordo cigliare dell'occhio sx.
Anche in questo caso, l'oculista mi ha detto che poteva essere il normale decorso post-operatorio e per diminuire l'infiammazione ed il gonfiore, mi ha prescritto tobradex unguento per 10 gg. solo la notte.
A distanza di 10 gg. l'occhio aveva subito un leggerissimo miglioramento, tuttavia il gonfiore/rossore persisteva.
Ricontatto l'oculista che mi invita ad applicare di nuovo il tobradex unguento per altri 10 gg. Terminati anche questi giorni di trattamento, scarsi risultati fino a pochi giorni fa quando la situazione dell'occhio è nuovamente peggiorata. In questo frangente, sto applicando nuovamente il tobradex.
Mi chiedo se sia normale a distanza di quasi 4 mesi dall'intervento avere ancora l'occhio gonfio ed arrossato (solo esternamente)?
L'unico modo per mascherare il gonfiore è l'utilizzo del collirio Alfa che mi decongestiona l'occhio e lo rende visibilmente più aperto, ma svanito l'effetto la situazione ritorna allo stato iniziale.
Per vs. info, subito dopo l'intervento ho assunto augmentin (1 al giorno) per una settimana, successivamente Ananase (2/3 compresse al giorno) e dopo questo Reparil (2 compresse al giorno).
In corrispondenza del gonfiore non sono presenti squame o altri elementi visibili a occhio nudo. Il gonfiore comincia dal canto interno dell'occhio sino alla coda, immediatamente sopra l'attaccatura delle ciglia

Volevo chiedere un vostro parere e qualche suggerimento e soprattutto, sapere se avete conoscenza di casi analoghi al mio e cioè post-intervento blefaro sup.
Grazie in anticipo!
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
0% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, dopo 4 mesi non mi sembra normale che il bordo palpebrale si infiammi ripetutamente, provi a ricontattare il chirurgo plastico e chieda se magari puo' avere usato delle suture sottocutanee che possano provocarle dei fenomeni di sensibilizzazione.

Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dr. Rotondo,
grazie per avermi risposto.
Ho sentito il chirurgo plastico e mi ha confermato di NON aver utilizzato suture sottocutanee.
[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
0% attualità
16% socialità
NARDO' (LE)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Buonasera, senza poterla visitare non posso provare ad azzardare altre ipotesi, le consiglio di farsi seguire da un oculista e fare la terapia prescritta con pazienza, sicuramente passerà.

cordialmente