Utente 188XXX
buon giorno ho 45 anni e avrei una domanda da porle. 10 anni fa sono stata operata al polso sx per un ganglio artrogeno e sindrome di Dequervain. Ora,non solo il ganglio é tornato più grande ma me né venuto un' altro e anche uno nell'altra mano (a destra ho anche la sindrome del tunnel carpale di livello modesto). Volevo chiedere se é possibile aspirare il liquido che si trova in questi gangli in modo da poter ridurre il dolore senza operare, anche perché so che questi sono purtroppo recidivanti, quindi levarli non é una garanzia di guarigione. Ringrazio anticipatamente e buon lavoro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

certamente, è possibile aspirare il contenuto gelatinoso (liquido sinoviale prodotto all'interno dell'articolazione) e quindi ridurre di molto (fino al 90%, raramente si riesce ad aspirare il 100% del liquido) il volume di questi gangli (sono delle ernie dell'articolazione).

In genere, riducendo il volume si riduce o si azzera il dolore locale, ma con i movimenti del polso il liquido (che viene prodotto in continuazione) torna a riempire la sacchetta, che rimane in comunicazione con lo spazio articolare attraverso un peduncolo.

Si tratta quindi di una soluzione temporanea e "tampone".

Cordiali saluti.