Utente 155XXX
Salve ho 27 anni e sono alla 14 settimaana della seconda gravidanza ma e una situazione complessa perche ho una serie di aderenze gravi tra utero e vescicaa e altre aderenze intestinali causate da consegeunze del precedente taglio cesareo perche dopo un mese dal parto fui rioperata per un ascesso dietro il douglas che mi creo occlusione intestinale e dopo altri sei mesi terza laparotomia per follicolo ovarico nn esploso . mi spiegava il ginecologo che il mio non sara un parto semplice xche potrebbero esseerci delle coseguenze tipo la rottura della vescica o dell'uretere o dell intestino. sono seriamente preoccupata e vorrei capire se queste ipotesi sono comunque quesioni diciamo frequenti e voorrei sapere cosa puo succedere nel peggiore dei casi? vi prego rispondetemi perche ho bisognon di un po' di chiarezza.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
comprendiamo la sua preoccupazione, ma è necessario si renda conto che i Colleghi che l'hanno in cura e dovranno assisterLa durante il parto hanno l'obbligo inderogabile di prospettare preventivamente tutte le possibili complicazioni che potrebbero verificarsi, ma che non necessariamente si presenteranno.
La presenza e consistenza delle aderenze postoperatorie è d'altra parte assolutamente imprevedibile e non raramente condizioni che si prevedevano molto difficoltose si presentano poi meno impegnative, o viceversa.
Tenga presente che Ginecologi esperti sono abituati a queste situazioni tutt'altro che eccezionali e potrebbero in ogni caso avvalersi, in una struttura adeguata, della collaborazione di altri specialisti in caso di necessità.