Utente 188XXX
Cari dottori,
sono un ragazzo di 21 anni e
soffro di fimosi non serrata e un'altra patologia che non so spiegarmi,
ovvero ho il glande molto sensibile quando è scoperto.
L'ho tenuto scoperto nelle mutande svariate ore quando faccio qualcosa di non impegnativo come guardare la tv o stare al computer.
Dopo 2 settimane mi sono stufato perchè il glande è rimasto sempre sensibile.
In erezione riesco a tenerlo scoperto ma fa male.
Volevo porvi quindi queste domande:
Quanto tempo dovrei stare a glande scoperto prima di desensibilizzarlo?
So che è una domanda che può variare da persona a persona,ma mettiamo dopo un'operazione quanto ci vuole circa,1 settimana?
Dopo,non voglio operarmi perchè non ho mai sentito dolore facendo sesso,
ma mettiamo che un giorno lo farò,è possibile essere addormentati e quanto tempo dura la riabilitazione?
Grazie in anticipo e saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
una ipersensibilità del glande dipende da infiammazioni locali, prostitiche ovvero da psiche. Consiglio accurata igene con sapondi dedicati (genit Plus, Saugella Uuomo) e se non passa consulti un collega dal vivo.