Utente 910XXX
Buonasera sono qui perche vorrei un vostro parere...le dimensioni del mio pene hanno sempre influito molto nella mia vita sia sentimentale che di tutti i giorni...non vivo bene con il mio pene che misuca 6 cm flaccio e 14 in erezioni(ho 21 anni)...mi porta sempre imbarazzo anche con le donne al letto...non ho mai fatto una doccia insieme ai miei amici proprio per questo motivo(anche perche nn ho mai visto il pene di qualche mio amico avvicinarsi almeno a quello del mio sono sempre molto ma molto piu grossi)...ho fatto varie visite dall andrologo ma le risposte sono sempre le stesse (non ho niente che non va bla bla bla le solite cose) sono stato operato al pene per l allungamento del frenulo visto che era corto...oltre al pene anche i miei testicoli sono di dimensioni ridotte facendo un ecografia è uscito fuori che ho un varicocele di 2 grado e uno di primo...inoltre non so se è una cosa normale o no ma quando il pene va in erezione sento dalla fine dei testicoli fino all ano tutto un rigonfiamento...come se il pene stesse anche dentro non so se mi spiego...toccandomi sento la stessa forma del pene diciamo però sotto pelle non so se mi sono spiegato è normale?...mi consigliate un intervento di chirurgia?...ho letto su internet facendo ricerche che dopo l intervento di chirurgia per migliorare i risultati si potrebbero usare anche delle macchinette che tengono il pene tirato avete qualche consiglio in merito? grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,il Suo quesito e' gia' stato affrontato in questo Forum 2 anni orsono ma devo considerare che,pur avendo ricevuto assicurazioni di normalita' dai "bla bla bla" degli andrologi incontrati,,,siamo fermi al palo di partenza.La problematica dell'ipogenitalismo latente ,che si caratterizza con la sindrome da spogliatoio,che allontana i giovani,e non solo,dalla pratica sportiva,e' un disagio sessuale che condiziona il quotidiano e che,mi creda,
puo' rappresentare un "ghiotto boccone" per personaggi senza scrupoli che,assecondando le fantasie del Paziente,possono portare a profonde delusioni molto lontane dalle aspettative dello stesso.Circa la sintomatologia riferita in erezione,ancorche' poco chiara,e' difficilmente interpretabile da questa postazione mediatica.Quanto alle macchinette e tiranti vari,ho piu' volte manifestato le mie profonde perplessita',cosi' come La inviterei a diffidare dalle chimere legate ad interventi chirurgici "miracolosi e risolutivi"...Le consiglierei,comunque,di far riferimento. sempre,ad un andrologo reale e non virtuale.Ha mai eseguito uno spermiogramma?Cordialita'.