Utente 185XXX
buon giorno gentili dottori. Sono una ragazza di 24 anni e ho stabilmente da tre anni rapporti sempre usando il profilattico dall inizio alla fine del rapporto e sto sempre attenta a tutto cio che faccio in quanto sono esageratamente ipocondriaca riguardo questo argomento. Volevo sapere se secondo voi,essendo che per una scelta mia non mi sento di assumere la pillola d'accordo col mio partner, il preservativo usato correttamente è un buon contraccettivo. Ritengo che il mio partner lo usi correttamente perché non ci si è mai rotto o sfilato. Volevo sapere inoltre quanto è pericoloso il liquido pre eiaculatorio in caso di contatto accidentale tra genitali scoperti e che rischi si corrono nel caso in cui si sfili un preservativo pieno di sperma. Se a noi non è mai successo significa che aderisce bene e che quindi possiamo andare avanti ad utilizzarlo tranquillamente? Perché mi pare che se si sfila succede poco dopo la penetrazione in caso di poca aderenza durante il rapporto oppure se non si esce subito dopo la eiaculazione. Il mio partner si ritira subito dopo aver eiaculato. Immediatamente. In quali altre casistiche si corre riskio di sfilamento? Si puo restare incinte anche facendo del semplice petting senza alcun contatto tra genitali ma magari attraverso dita un po sporche li liquido pre eiaculatorio? Scusate le troppe domande.... Vi ringrazio. Attendo un vostro parere

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signorina,
i problemi (liquido preieiaculaario a parte che è privo di spermatozoi e quindi non induce gravidanze) sono proprio quelli da lei accennati. Il profilattico è un rimedio di emergenmza, sempre meglio anticoncezionali più efficienti, cui può trovare adeguata consulenza pèresso il consultorio giovani della ASL (gratuito) della sua città. Ovvero dal suo ginecologo.
[#2] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
gentile dottore vorrei anche un altro chiarimento in merito: quanto tempo di vita hanno gli spermatozoi una volta depositati in vagina ovviamente quando hanno un ambiente favorevole ed ottimale come ad esempio il periodo ovulatorio? Io come ho studiato a scuola sapevo 72 ma che già dopo la eiaculazione in parte iniziano a morire: invece in internet ne ho lette di tutti i colori del tipo che vivono anche fino a sei giorni... è vero? Invece nel caso in cui incontrino un ambiente vaginale molto sfavorevole quanta vita hanno? E poi un ultima domanda:sono stati fatti accertamenti in ambito scientifico della non presenza di spermatozoi nel liquido pre eiaculatorio? La ringrazio gentilissimo dottore
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
campano 72 ore. E che crede che sul liquido preiaculatorio le risponda senza adeguato supporto scientifico?
[#4] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
sono davvero spiacente dottore non intendevo offenderla... Lei è molto professionale e gentile assolutamente... Solo che ho letto che non sono mai stati fatti studi od esperimenti che lo confermino...
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
ha letto male, nessuna offesa è che regolarmente salta fuori questa "bazza", che la presenza di spermatozii non è stata studiaqta nel liquido preeiaculatorio.
[#6] dopo  
Utente 185XXX

Iscritto dal 2010
dottore gentilissimo lei ha perfettamente ragione. Ho consulato il mio medico che concorda alla perfezione sul liquido pre eiaculatorio. Allora una domanda mi sorge spontanea: nel coito interrotto il riskio insorge perke magari subito prima dell eiaculazione vengono emessa delle quantità di sperma?la ringrazio
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
esatto.