Utente 155XXX
carissimi dottori soffro di prostatite da luglio. ogni volta che faccio la speriocultura risulta un batterio diverso. prima l'enterococco, poi lo stafilococco saprofitico, poi lo stafilococco epidermidis poi finalmente negativa adesso ruslta invece che ho preso la Klebsiella pneumoniae. il 20 gennaio devo eseguire l spermiogramma perchè il primo che feci eri in piena prostatite (settembre) e questo su il risultato:

aspetto vischioso-opalescente
colore biancastro
coagulo presente
liquefazione 30 minuti (10-30)
volume 3,5 ml (2-6)
reazione- ph 7.8 (7.2-8.0)
numero di spermatozoi 30 milioni x ml (60-150)
motilità e vitalità
dopo 30 minuti 80 (70-100)
dopo 2 ore 60 ( 55-80)
dopo 6 ore 40 (30-60)
dopo 12 ore 5 (10-25)
spermocitogramma
forme normali 85 (80-90)
forme appuntite 3 (fino a 6)
forme arrotondate 2 (fino a 2)
forme a coda doppia 2 (fino a 2)
forme ipo e ipertrofiche 1 (fino a 1)
forme amorfe 7 (fino a 10)
elementi microscopici: rari leucociti

il medico mi disse che ero meglio ripeterlo tra qualche mese dopo aver debellato l'infezione così anche l'urologo. adesso vi chiedo: visto questa varietà di batteri che camia ogni volta e vista che dopo quindici giorni di levoxacin gli esami erano perfetti( circa 40 gg fa) fino ad oggi il 20 posso fare lo spermiogramma? se prendo adesso lìantibiotico sicuramente l'esame sarà inattendibile quindi non so cosa fare.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
caro Utente,non ci dice se avverte i sintomi della prostatite,bensi' si limita a citare la presenza di batteri senza specificarne la carica degli stessi.Per non aumentare la confusione,esegua uno spermiogramma almeno 20 giorni dopo aver sospeso la terapia.Ci aggiorni,se ritiene.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Caro dottore ho omesso io alcune informazione in quanto avevo già un post aperto sul tema. ho cercato di scrivere tutto ma non entrava. qui c'è tutta la mia storia:

http://www.medicitalia.it/consulti/Urologia/164163/Sospetta-prostatite-aiuto

ho eseguito sia un'ecografia prostatica transrettale, sia diverse volte spermicolture e urinocolture che analisi del sangue con Psa... tutti i risultati li ho riportati. ho appena contattato il mio medico il quale mi ha detto che il batterio in ultimo descritto è molto raro e che potrebbe derivare da contaminazione. quindi mi ha consigliato di fare comunque di eseguire lo spermiogramma e di aggiungere altresì uno spermiocultura avvisandomi però che in presenza di infezioni l'indice di fertilità potrebbe risultare sballato. dopodichè iniziare la terapia antibiotica in presenza di conferma. anche perchè ogni volta che esaguo gli spermiogrammi c'è sempre un batterio differente tranne la penultima volta dove spermiocoltura e urinocoltura erono perfetti.
mi dia anche un suo consiglio. eseguo o meno lo spermiogramma?