Utente 189XXX
Salve,da circa sette mesi sto un ragazzo di 29. Ad inizio luglio lui è stato operato di varicocele di secondo grado. Già quando ci siamo conosciuti aveva dei fastidi, ma non ne parlava molto. Prima dell'operazione noi non avevamo avuto nessun rapporto sessuale, ma la cosa non era importante perchè ci stavamo frequentando. Dopo l'operazione, lui mi aveva avvisato che per un mesetto circa non poteva avere rapporti sessuali e non poteva fare sforzi. In vacanza, a fine agosto, abbiamo fatto dei tentativi, ma lui non riusciva a penetrarmi. Ha contattato il dottore che l'ha operato e gli ha detto che le reazioni sono personali e che passerà un pochino di tempo. Da allora abbiamo tentato altre 3/4 volte ma lui non riesce proprio...prova dolore e trema tutto! Io non so che pensare, non so più se è un problema fisico oppure un problema emotivo... Sono trascorsi dei mesi dall'operazione possibile che non stia bene? Quello che mi fa pensare è che lui evita il discorso "sesso", mi fa delle carezze ma evita il rapporto carnale. Io non ho mai vissuto un problema del genere, non so cosa pensare. Forse non mi desidera abbastanza perchè non vuole neanche provare...Aiutatemi. Forse più che rivolgermi all'andrologo dovrei rivolgermi ad uno psicologo!!!
ps: ho letto tanti post di ragazzi operati ma nessuno ha avuto questi problemi...

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettrice,
suggerirei comunque una prima valutazione andrologica. Sarà poi l'Andrologo a valutare se il problema è fisico o su base emotiva.
Ci faccia poi sapere,