Utente 189XXX
Buonasera Dottore,
sono una donna di 41, mai avuto nè asma nè allergie.
Da dicembre ho iniziato con mal di gola e tosse, curata dal medico di base con antibiotico 5gg. Sono peggiorata. Rivisitata mi disse che la mucosa della gola si stava ricostruendo mentre io tossivo tipo cane.
Ai primi di gennaio rivado dal medico e visitandomi riscontra bronchite asmatica. Cura con 8 giorni di antibiotico, ventolin e bentelan 1 mg.
Sono trascorsi 11 giorni dall'inizio della cura e sto ancora prendendo il bentelan.
Fatto rx torace dove si evidenzia solo MODICO RINFORZO DELLA TRAMA BRONCO-VASALE SU TUTTO L'AMBITO IN ASSENZA DI SICURE IMMAGINI REFERIBILI A PATOLOGIE PLEURO-PARENCHIMALI CON CARATTERE DI ATTIVITà. OMBRA CARDIO-MEDIASTINICA NEI LIMITI.

QUALI SONO LE VISITE, GLI ESAMI CHE MI CONSIGLIA DI FARE? NON SO COME COMPORTARMI.
Grazie
saluti
Roberta

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Probabilmente si tratta di un problema respiratorio insorto forse dopo un'infezione virale e prosegue ora per conto proprio.
Consiglio Visita Pneumologica con Spirometria.
Cordiali saluti