Utente 440XXX
Buongiorno egregi dottori,

forse il mio problema maggiore oltre a soffrire di distimia è che leggo troppo (domande e risposte).

Adesso ho letto che utilizzare poco l'organo sessuale maschile è nocivo perchè in questo modo viene ossigenato poco e alla lunga perde "potenza";

è vero ciò? o è una stupidaggine ?
a me vien da pensare che anche in fase di riposo debba comunque ricevere ossigeno perchè il sangue arriva ugualmente, mbò ?!?!?!

Il fatto che io "lo utilizzo" solo una volta a settimana da circa 4 anni, vuol dire che se continuo così rischio di perdere "potenza sessuale" ????


Ringraziandovi per il cortese chiarimento, vi auguro una buona giornata.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
beh, se leggerà il nostro Forum "medicitalia.it", in luogo di altri "mostri" telematici, di sicuro imparerà qualcosa di più sensato.
le valga conoscere che il pene stesso è formato unicamente da "spugne" contenenti sangue, i cosiddetti "corpi cavernosi"..la sua ossigenazione come per tutti i tessuti vitali è garantita.

buona lettura, sul nostro sito..

DOTT. LUIGI LAINO
SPECIALISTA DERMATOLOGO E VENEREOLOGO
MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
non drammatizzi così la sua situazione . E' vero quello che ha letto ma non è così "assoluta" la notizia che ha ricevuto. Comunque il consiglio immediato che possiamo darle , senza mai drammatizzare o forzare è quello , se può e lo desidera, di aumentare la sua attività sessuale.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#3] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività
4% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Caro signore la tranquillizzo invitandola a diffidare delle eccessive fesserie che si dicono in giro. La sessualità è un aspetto di vita individualmente gestito secondo le proprie esigenze e non è certo facendo attività sessuale 1 volta alla settimana che si vada in atrofia...cosa dovrebbero dire le persone anziane???lei ha solo 37 anni e si pone questo problema?
Dott Daniele Masala.
[#4] dopo  
Dr. Stefano Garbolino
36% attività
4% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
concordando in buona misura con i colleghi precedenti, le posso aggiungere che gli apsetti della sessualità andrebbero contestualizzati alle singole situazioni cliniche. Nel suo caso, l'accenno al problema distimico, suggerisce l'opportunità di discutere gli aspetti della sessualità (intesa come desiderio, eccitazione, orgasmo, piacere sessuale, affettività/relazionalità) con lo psichiatra con cui ha il rapporto di cura privilegiato.
Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
non dia troppo peso a quanto legge in giro
[#6] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
come nota il Dottor Garbolino forse la sua predisposizione a preoccuparsi ha una radice emotiva che non andrebbe trascurata, sopratutto perchè riguarda la sfera sessuale, area molto delicata per ognuno di noi.

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it
[#7] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
si legge di tutto in giro...ho trovato pazienti che pensavano che il pene fosse un muscolo, un osso, una cartilagine, un tessuto grasso hce varia con la dieta e via dicendo...
Il pene andrebbe in atrofia se lo si usa solo una volta a settimana??? Per favore. Fatta salva la buona fede, allora tutti i celibi osservanti di religione mussulmana dovrebbero essre in queste condizioni? Ed i religiosi? E coloro che hanno fatto voto di castità? E le persone recluse?
Condivido semmai quanto espresso nelle loro risposte dai Colleghi GARBOLINO e BULLA, puntuali come sempre sul nocciolo del problema.
Auguri affettuosi per tutto ed un cordialissimo saluto.
Prof. Giovanni MARTINO
[#8] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Caro Utente,si tranquillizzi in quanto il pene,in una persona sana,é protagonista di erezioni prolungate (anche ore...) durante il sonno e quindi l'ossigenazione ed il trofismo dei corpi cavernosi sono garantiti.
Codialità
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
la invito ancora a non drammatizzare. A questo punto, se mai fatta, potrebbe essere utile una attenta valutazione da parte di un andrologo a cui potrà esporre in diretta i suoi dubbi sessuologici.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#10] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
:)
non vorrei ripetermi, ma a me le risposte dei Colleghi GARBOLINO e BULLA mi sembrano centrare il cuore del problema. Ci rifletta su.
Ancora cari saluti
Prof. Giovanni MARTINO
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
... e anche se così fosse, potrebbe sempre essere utile, se mai fatta, una attenta valutazione da parte di un andrologo a cui potrà esporre in diretta i suoi dubbi sessuologici. Impari dalle nostre signore che regolarmente consultano il loro o la lora ginecologa.
Sempre un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org


[#12] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
:)
infatti le donne hanno sempre ragione...o quasi.
Saluti
:)
Prof. Giovanni MARTINO
[#13] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...finalmente una risposta possibilistica...Buon lavoro a TUTTI i Colleghi e auguri di tanta serintà al NOSTRO Utente.
[#14] dopo  
Prof. Giovanni Martino
28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
:)
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Concordo con le conclusione del collega Izzo.