Utente 179XXX
Salve, ho diciannove anni e credo che il mio glande sia iposensibile. Penso così perché so che questa parte del pene è ricca di terminazioni nervose essendo il centro del piacere sessuale maschile (soprattutto la parte inferiore, giusto?) e io invece noto che spesso e volentieri (durante la masturbazione o il rapporto sessuale) le sensazioni provenienti da lì sono scarse o fievoli. Inoltre, quando sono sotto la doccia o mi faccio il bidè e il getto d'acqua è diretto sul glande, noto che se non stessi lì a guardare il getto non direi mai che qualcosa sta scrosciando sul glande..tutt'al più avverto la temperatura dell'acqua, ma, ripeto, non sento che qualcosa scroscia sul glande. Inoltre, mi capita di avvertire dei fastidi a volte dolori nella parte inferiore, appunto quella più sensibile; e se alcune volte, durante la masturbazione, avverto poco e niente, altre addirittura mi dà fastidio.. in questi casi mi vedo costretto a contrarre i muscoli del perineo per sentire qualcosa e giungere all'orgasmo.. Che ne pensate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente, non riesco a trovare un nesso sintomatologico tra quanto riferisce ed una qualsiesi patologia.Cordialità