Utente 189XXX
Salve, volevo parlarvi del mio problema che mi affligge da sempre.
Sin da piccolino il mio pene "si lamentava" un pò ad uscire completamente... difatti quando lo scappucciavo sentivo dei forti dolori.
Ora ho 21 anni, e ancora oggi ho questo problema, cioè quando abbasso il prepuzio lo faccio con difficoltà (in posizione eretta, in stato normale non trovo assolutamente problemi) e con dolori, non troppo forti (e riesco appena a scoprire solo tutto il glande).

Il problema più grande si ha quando tocco il glande..... solo che me lo sfioro sento un "solletico" davvero molto molto molto forte, fastidiosissimo che m'impedisce di toccarmelo per più di qualche secondo, anche se ben lubbrificato.

Non ho mai avuto rapporti sessuali (malgrado avessi avuto numerose occasioni) proprio per paura del dolore che possa sentire durante il rapporto, e quando mi masturbo lo faccio sempre a glande coperto.

Ho parlato con mia madre (con tutto l'imbarazzo di questo mondo) per poter andare da un andrologo per far controllare il mio pene, e lei mi ha detto che se ogni giorno faccio degli esercizi, scoprendolo, dovrebbe mettersi tutto in ordine.... li sto facendo da un pò e sento sempre quel dolore fastidioso.

Cosa devo fare??

Vi prego di aiutarmi, perché sono fidanzato e la mia ragazza a breve (questione di settimane) vuole fare l'amore con me, ma in questa situazione sono sicuro di non riuscire.
Non m'interessa se durante il rapporto io non provi piacere, l'importante è che lei si soddisfi, quindi, come posso fare?

(Ricordo che non credo che siano infiammazioni perché questo problema, ahimè, l'ho sempre avuto)

Grazie per le vostre eventuali risposte, e se avete domande da farmi, non esitate a porle.
Chiedo anche scusa a tutte le persone colte che leggeranno questo articolo, sicuramente non scritto al meglio.
Buona giornata.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
penso che la sua situazione meriti una valutazione specialistica diretta, andrologica, per l'inquadramento del suo problema (fimosi? infiammazione locale? Altro?) e l'impostazione di un adeguato trattamento.