Utente 146XXX
Gentili medici,

nella fase terminale dell'applicazione "apparecchio odontoiatrico" per correggere il brutto affollamento dentale che avevo, ho notato che un incisivo inferiore presentava parte della radice scoperta,tuttavia, il mio dentista mi ha detto che non era niente e che dovevo stare attento nella pulizia.

adesso,a distanza di circa due anni che non porto più l'apparecchio rischio a presto di perdere tutti gli incisivi inferiori, di fatto sono usciti dall'osso e dunque l'80% in media delle radici sono visivilmente scoperte.
premetto che ho entrambi i denti dello giudizio coricati e che quindi dovrò sostenere due piccoli interventi chirurgici.

il mio dentista ritiene che tutto sia riconducibile alla spinta dei D. del giudizio , ma io parto dal parere che le forze generate da quest'ultimi arrivando in prossimità dei canini si dovrebbero scomporre in più componenti dando luogo al più a sfalsature.

capisco che da questa posizione sia molto difficile esprimere un parere concreto, ma capisco anche non è possibile escludere un errore umano.

grazie antipatamente per il consulto.

gentili saluti
[#1] dopo  
Dr. Gianluca Bianco
24% attività
0% attualità
0% socialità
MARANO DI NAPOLI (NA)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
si faccia visitare da un parodontologo per stabilire il giusto piano terapeutico.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Auletta
28% attività
8% attualità
16% socialità
GIUGLIANO IN CAMPANIA (NA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2009
Gentile utente Lei purtroppo ha fatto la giusta considerazione e cioè che i problemi descritti sugli incisivi sicuramente non sono procurati dai denti del giudizio che non hanno questa potenzialità,ma sono una complicanza da terapia ortodontica dovuta alla eccessiva inclinazione degli incisivi.
Prenda in considerazione la necessità di un secondo consulto almeno prima della estrazione dei molari.