Utente 189XXX
buongiorno, sono una mamma di 36 anni alla 19/20 settimana di gravidanza, al mio bambino in sede di ecocardiografia sono stati riscontrati i seguenti difetti cardiaci(copio il referto):
CUORE NORMOPOSTO
VENTRICOLO DX A DOPPIA USCITA CON VASI IN TRASPOSIZIONE, DIFETTO SUBPOLMONARE, OSTRUZIONE AORTICA, ARCO IPOPLASICO.
Vorrei avere informazioni sull'intervento da eseguire (sarà sufficiente un solo intervento?), in particolare vorrei leggere qualche documentazione sulle statistiche di mortalità in caso di intervento di switch arterioso, e se al sopraggiungere di altre operazioni che si potrebbero rendere necessarie da effettuarsi contestalmente all'intervento di switch arterioso (in caso di coartazione aortica e difetto interventricolare)di quanto questo possa incidere sulla mortalità del bambino. Ci sono statistiche italiane? Oppure americane? Qualcuno mi dice che questi interventi vengono eseguiti anche a Boston e Philadelphia.Qual'è il centro migliore in Italia?
Mi scuso per la lunghezza, ma ho mille dubbi e ho disperatamente bisogno di informazioni

grazie infinite

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
gentile signora, l'intervento di switch arterioso viene eseguito in tutti i centri di cardiochirurgia pediatrica. Lei è di Roma, si rivolga al Bambin gesù. E' un ottimo centro, uno dei migliori in Europa. Il rischio operatorio, in considerazione della gravità della patologia, è abbastanza basso: varia dal 2 al 5%. E' meglio comunque che lei si faccia dare tutte le informazioni direttamente a voce da un cardiochirurgo pediatrico.
Le faccio i miei più sentiti auguri. Vedrà che andrà tutto bene.
[#2] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dr Bardi,
sono appena tornata dal Bambin Gesu', purtroppo non ho avuto buone notizie, le trascrivo il referto del Dott. P.G.: "si conferma la diagnosi di trasposizione delle grandi arterie, difetti interventricolare e coartazione aortica. Il ventricolo sinistro appare moderatamente ipoplastico. Evidente comunicazione inter-atriale dedl diametro di 3/4 mm. Durante l'esame evidenza di ritmo sinusale a FC di 145 bpm. E' necessario il trasferimento del bambino in centro di cardiologia pediatrica dopo la nascita per la possibilità di sintomi precoci anche gravi. Eseguirà contrlllo a breve".
Da quello che abbiamo capito questo complica la situazione non di poco, se resta confermato il ventricolo sx ipoplastico il nostro bambino dovrà affrontare più interventi fino ai tre anni , forse anche dopo a seconda dei materiali artificiali e dalla crescita dedl cuore del bambino stesso, con rischio di mortalità che si alza al 20%, e non è detto che avrà una qualità di vita come quella degli altri bambini: ci sono bambini in cui tale patologia dopo gli interventi si risolve e non dà problemi e ci sono bambini che continuano ad avere problemi che non avranno una vita "normale" (ma cosa avrà voluto dire il medico? alla mia richiesta di esempi concreti ha risposto che non potrà fare 2- 3 piani di scale senza sentirsi affannato.....)
Scusi lo sfogo, ma devo ancora metabolizzare la notizia.
Lei cosa ne pensa?

La ringrazio ancora
[#3] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
i problemi, come dice giustamente lei, dipendono essenzialmente dalla ipoplasia ventricolare sx; se grave, non è purtroppo compatibile con la vita. Se moderata, è possibile anche un parziale ricupero della funzione ventricolare dopo l'intervento. Si faccia forza ed affronti questo problema serio, appoggiandosi con fiducia ai medici specialisti. Le sono vicino.