Utente 189XXX
Salve,
sono un ragazzo di 42 anni e da un po’ di tempo ho dei dolori intercostali nella parte alta anteriore, e anche davanti, come se avessi dei dolori al cuore.
In preda ad attacchi di panico, sono andata a fare una visita cardiaca, elettrocardiogramma perfetto così come l'ecocardiogramma, dal quale non è risultato nulla di anomalo, tutto perfetto (ne ho fatti un paio nell’anno 2010). Ho fatto anche una visita generale ma il medico mi ha detto di non avere niente. Ho sempre paura comunque, anche dopo gli accertamenti, che possa venirmi un infarto. Anche perché avverto dolori al braccio sinistro. Posso stare tranquillo secondo lei? Leggendo su internet, il dolore cardiaco si presenta con un senso di oppressione. A Volte lo avverto, devo preoccuparmi? Le devo anche dire che attualmente prendo una volta al giorno una pasticca di Sulamid 50 e prima dei pasti una compressa di Lexil in qunato avverto un senso di nausea che è molto forte al mattino (appena mi sveglio averto connati di vomito con succhi gastrici, stomaco chiuso e un po’ di gastrite)
La ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Le caratteristiche del dolore toracico descritte non sono tipiche per un sintomo di origine cardiaca.
La negatività degli esami strumentali finora eseguiti conferma che tale eventualità è estremamente improbabile.
Comunque, se il dolore persistesse può praticare un test da sforzo, soprattutto per tranquillizzarLa definitivamente.
Cordiali saluti