Utente 189XXX
Da alcuni mesi ho avvertito un senso di spossatezza e di nausea a seguito di sforzi non proprio intensi (salire le scale velocemente, sollevare un peso ordinario...)Il sintomo permane qualche ora, forse accentuato da paura, ma mi crea molti problemi. Ho 50 anni e faccio vita da ufficio e molti Km in macchina e molto stress.
Ho fatto una prova da sforzo alcuni anni fa (5 o 6...)con esito negativo, sono ex fumatore da 13 anni, soffro di disturbi gastrointestinali da sempre (negli anni scorsi sia la colonscopia che la gastroscopia, però, non hanno evidenziato problemi). Mi è stata diagnosticata una poliposi nasale con infiammazione dei turbinati che mi altera i ritmi del sonno. Che tipo di esami potrei fare? Il mese scorso ho fatto l'esame del sangue e delle urine (tutto nella norma tranne un lievissimo aumento di bilirubina che il mio medico giudica ininfluente) Ringrazio molto per l'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
i sintomi da lei riportati sono un pò generici per poter effettivamente diagnosticare una specifica patologia. Sebbene sembrerebbero di pertinenza più gastrica che cardiaca, le consiglio, per sicurezza, di sottoporsi comunque ad una visita cardiologica con ECG associata ad un test da sforzo al treadmill.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dr. Martino,
la ringrazio per la tempestività e mi scuso per la genericità dela mia nota(non dispongo di dati precisi e recenti) tuttavia eseguirò i controlli da lei indicati. A livello gastrointestinale mi avevano consigliato l'uso di fermenti anche a scopo terapeutico ma non l'ho presa sul serio.
Molte grazie ancora
[#3] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo dottore,
ho eseguito nei giorni scorsi una visita cardiologica con ECG ed Eco cardiogramma, con diagnosi di insufficienza della valvola mitralica lieve; pressione 90, 60
freq. ventr. 55 interv. P-Q 0,15 ritmo sinusale buon compenso emodinamico. Non ho eseguito prova da sforzo perchè non ritenuta allo stato necessaria dal medico.
E' possibile che i sintomi descritti sopra siano riconducibili alla diagnosi? Devo approfondire? Il sintomo si è ripetuto anche oggi.
Grazie.
[#4] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimi dottori,
non avendo ricevuto risposta al mio ultimo post volevo chiedere se lo stesso va reimpostato come nuovo consulto oppure devo ancora attendere la risposta.
Grazie ancora.