Utente 189XXX
Salve.
Sono una studentessa di medicina e chirurgia ormai prossima alla laurea. Vorrei chiedervi un consiglio riguardo all'argomento dei tatuaggi.
Tempo fa mi sono fatta realizzare un tatuaggio nella parte interna e più distale dell'avambraccio,per coprire una vecchia cicatrice.
Però un mio collega,quindi anch'egli studente di medicina e futuro medico come me,mi ha fatto presente che lo stesso tatuaggio,proprio perchè realizzato su una porzione scoperta del corpo (il polso) mi creerà in futuro una serie di problemi di tipo deontologico. In realtà,io ho studiato per bene il codice di deontologia medica,ma a parte la buona condotta (e il portare un tatuaggio a me non sembra cattiva condotta),non vi è alcun riferimento specifico ai tatuaggi.
Mi chiedo allora se il mio collega si sbaglia,oppure dovrò prendere seriamente in considerazione l'idea di rimuoverlo.
Vi ringrazio per la cortese attenzione,e confido molto nella vostra risposta.
cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Giovanni Testa
20% attività
0% attualità
0% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2009
Gent.ma

un tatuagio certamente non altera l'etica e la correttezza di un medico, stai tranquilla purchè sia...bello
[#2] dopo  
Dr. Dario Graziano
44% attività
16% attualità
16% socialità
NOVARA (NO)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2010
gentile (futura) collega,
il tuo amico si confonde probabilmente con le forze dell'ordine dove sono un po' "severi" sull'argomento.
in bocca al lupo per gli studi!!!