Utente 101XXX
Salve dottori,
Vi espongo il mio problema: qualche mese fa sotto al testicolo destro ho notato una bollicina rossa molto piccola, visto che non mi dava fastidio ed era quasi invisibile l'ho lasciata li dov'era e me la sono scordata, fino a circa 3 settimane fa, quando preso da non so cosa ho deciso di spremerla. E' uscito un po' di liquido e niente più ma nei giorni seguenti si è ingrossata divenendo una bolla quasi completamente sferica di un rosso acceso (sembrava un angioma), sono andato dal mio dottore che mi ha detto che poteva essere un follicolo pelifero irritato e che si sarebbe assorbito da solo, ma io, sempre in preda a "demenza", tornato a casa l'ho di nuovo schiacciato e questa volta è uscito più sangue. Nei giorni seguenti si è modificato fino a diventare quello che è oggi, un ciccetto di carne (lungo c.ca 1-2 mm) rassomigliante a un fibroma pendulo (per alcuni giorni ci ho messo una garza sopra ed ho notato che quando la toglievo era sporca, anche se poco, di liquido e un pò di sangue, quindi credo di averla anche infettata). Ovviamente sono andato di nuovo dal medico che stavolta oltre a rimproverarmi mi ha detto che era diventata una possibile verruca e che andava bruciata. Sono stato in visita da un dermatologo che al momento mi ha dato da mettere una crema "Gentelen" per 7-8 giorni 2 volte al dì e se non andrà via per il 3 febbraio ho già l'appuntamento per la rimozione. Però il dottore non è stato molto chiaro, non mi ha detto se era o non una verruca, mi ha liquidato molto frettolosamente. So che che senza una visita non potete dirmi molto, ma volevo sapere se poteva essere un condiloma acuminato o qualcosa del genere, ho cercato su internet le immagini dei condilomi e niente sembra assomigliargli, come ho già detto sembra un ciccetto di carne molto rosa ma al suo interno in trasparenza si nota un filo rosso che sembra essere un vaso sanguigno, prima era più cilindrico ora e ha una forma più schiacciata ed è molto morbido. Sono sposato da 3 anni e io e mia moglie siamo per entrambe i primi e unici partner sessuali, ma so che il papilloma virus si può contrarre anche non per via sessuale, comunque per sicurezza non sto avendo rapporti con mia moglie fino a che la situazione non è chiarita. Sia il mio medico che il dermatologo non hanno parlato di papilloma o altro, ovviamente si sono soffermati sul fatto che era meglio che stessi fermo con le mani. Premetto anche che faccio molto sport e che nella zona pubica sudo moltissimo, a volte anche per fattori emozionali mi accorgo di sudare in quel punto. Volevo chiedervi secondo voi cosa possa essere e se devo preoccuparmi, devo dire che non esce più niente e che no mi fa male ma ovviamente la sua posizione e natura sconosciuta mi allarmano non poco.
Anticipatamente vi ringrazio

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

sicuramente la pratica di manipolare questa lesione non le ha dato e non le darà alcun risultato se non quello di automantenerla.

Di sicuro però ed in virtù delle tantissime diagnosi possibili, l'unico modo di sapere cosa sia (consideri che le ipotesi comprendono anche lesioni melanocitarie..) è quella di farla visionare immediatamente dal dermatologo

cari saluti