Utente 108XXX
Salve, ho 26 anni all'età di 13 mi sono operato di varicocele sinistro.
L'anno scoso ho fatto una visita di controllo da un urologo che mi aveva detto che andava tutto bene, non era presente varicocele.
Circa due mesi fa ho fatto una visita dall'andrologo perchè avevo un leggero dolore all'inguine. A questa visita l'andrologo ha detto che potevo avere un varicocele destro e di fare quindi une ecodoppler scrotale.
Il mese scorso mi sono fatto l'ecodoppler, il responso è stato questo:
ECO COLOR DOPPLER VASI SPERMATICI
DESTRA: normale pervietà e continenza. Si esclude varicocele.
SINISTRA: modesto reflusso esauribile, di compliance, della durata <1.5 secondi. Non reflussi patologici.

Questo ecodoppler l'ho fatto alla misericordia perchè all'ospedale l'appuntamento era troppo in là, però l'avevo già fissato all'ospedale e quindi sono andato anche a quello, l'esame però ha dato un esito totalmente opposto:
DIDIMI: SINISTRO 11,5cc DESTRO 13,5cc bilateralmente ecostruttura omogenea e normoecogena

VAGINALI: bilateralmente falda liquida rappresentata in quantità regolare

EPIDIDIMI: bilateralmente ecostruttura omogenea e normoecogena privi di segni ostruttivi o flogistici

DEFERENTI PROSSIMALI: bilateralmente ecostruttura omogenea e normoecogena privi di segni ostruttivi

FUNICOLI SPERMATICI: presenza al funicolo sinistro di ectasie venose dimostrabili fino al polo inferiore del didimo a-p: 2,5mm
assenza al funicolo destro di ectasie venose ma presenza di segni riferibili a sovraccarico; bilateralmente all'anello inguinale interno è presente una punta d'ernia che preme sul medesimo in ortostatico o durante la monovra di Vlasalva senza impegnarsi nell'anello

COLORDOPPLER FUNICOLI SPERMATICI
SINISTRO: presenza di reflusso ematico che si manifesta durante la manovra di Valsalva, dimostrabile in due vasi fino all'ilo del didimo

DESTRO: presenza di reflusso ematico che si manifesta spontaneamente in modo ricorrente, non compare o si incrementa durante la manovra di Valsalva, domostrabile in un unoco vaso al polo superiore del didimo; i caratteri doppler sono tali da suggerire una valutazione della reale patogenicità di questo reperto ed una sua rivalutazione dopo correzione del varicocele sinistro

Conclusioni: presenza di varicocele sinistro di grado tre

Io sono molto perplesso: possibile la situazione sia così precipitata nell'arco di u mese? Secondo voi che situazione emerge da questo esame?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a questo punto Le consiglio di rifarsi all'opinione dello specialista di riferimento che sapra' discernere in merito alla maggiore o minore plausibilita' degli esami eseguiti.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Salve, riprendo questo consulto perchè ho fatto vedere i due ecodoppler all'andrologo e lui mi ha suggerito di fare uno spermiogramma di cui ho la risposta:

Astinenza: 4gg Aspetto: normale
pH: 7,6 Viscosità: aumentata +++
Volume: 3,1 ml Fluidificazione: completa

CONCENTRAZIONE SPERMATOZOI:
85 milioni/ml
263,500 milioni/eiaculato

MOTILITA':
PR-motilità progressiva rapida (a) e lenta (b): 36%
NP-motilità non progressiva (c): 10%
immobli(d): 54%

MORFOLOGIA:
normali: 12% anormali: 88%

Mar Test: negativo
Vitalità spermatica: 73%
Agglutinazioni spontanee: assente
Cellule germinali: 1,0 milioni/ml
leucociti: 4 milioni/ml v.rif < 1 milioni/ml
cellule di sfaldamento: assenti
eritrociti: assenti
cristalli: assenti
batteri: assenti
corpuscoli prostatici: assenti
altre: assenti

VALORI RIFERIMENTO WHO 2010:
volume conc/ml conc/eiac
5° percentile 1,5 ml 15 mil 39mil
50° percentile 3,7 ml 75 mil 255mil
95 percentile 6,8 ml 213 mil 802 mil
Motilità
progressiva PR (a+b) motilità totale
5° percentile 32% 40%
50° percentile 55% 61%
95 percentile 72% 78%
morfologia vitalità
normale
5° percentile 4% 58%
50° percentile 15% 79%
95 percentile 44% 91%

Vorrei se possibile un parere sul risultato di questo esame.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...continuo ad essere perplesso sull'utilita' del consulto telematico,nel Suo caso.Lo spermioramma evidenzia modeste alterazioni qualitative dei parametri seminali (motilita') che,come dato unico,potrebbero non destare allarmmi.Rimane,pero',da considerare la persitenza di un varicocele di III grado che,nel tempo,potrebbe inficiare la fertilita'.Deputerei alla esperienza dell'andrologo di riferimento,la decisione strategica da operare.Cordialita'.
[#4] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
caro lettore,

mi associo al dottor Izzo nel dirle che un giudizio su cosa fare per il suo varicocele non può non dipendere dalla conoscenza completa del suo caso clinico, della sua situazione di fertilità e dalla situazione locale.
A distanza non è possibile avere dati sicuri
cari saluti
[#5] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per le risposte.
Ho fatto da poco vedere all'andrologo il risultato dello spermiogramma. Lui ha detto che sostanzialmente va bene. Soltanto l'aumento della viscosità e i leucociti aumentati fanno sospettare un infiammazione in corso e questo più essere la causa della motilità un po' bassa.
Mi ha dato una terapia per 10gg con topster e Bassado, e poi ha detto di ripetere lo spermiogramma per valutare il da farsi sul varicocele.
Cordiali saluti