Utente 127XXX
Gentili dottori, mi è stata diagnosticata una condizione di ipogonadismo. Mi è stata prescritta una tepapia con gonasi2000, 2 iniezioni - 2 volte la settimana. Dopo 3 mesi di terapia al controllo, sono risultati elevati valori di testosterone, in particolare quello libero. Valori riscontrati: Testosterone totale 36,18 nmol/L (range da 9 a 35), SHBG 21,03 nmol/L (range da 9 a 55), Testosterone Libero (calcolato) 1,08 nmol/L ( range da 0,173 a 0,729) . Inoltre ho un elevato valore dell'ematocrito: 54,9% e dell'emoglobina 18,5 g/dl. Mi è stato fatto sospendere la terapia e fatto un salasso. Ora dopo un mese ho l'ematocrito normale 46%. Lo specialista propone di assumere direttamente testosterone tramite gel. Il mio medico di base sostiene che si potrebbe provare anche con gonasi, passado a gonasi 1000 o 2000, ma una volta a settimana, in quanto comunque tale terapia ha meno controindicazioni e visto che i testicoli se "sollecitati" lavorano bene. Si può fare la terapia con Gonasi solo una volta a settimana? Cosa è consigliabile fare?
Grazie. Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il problema drelle gonadotropone è appunto quello: grandi picchi e grandi cadute, a meno di nomn ricorrere ad iniezione continua. Più costanza si ha con testosterone. Personalmente preferisco la terapia contestosterone, ammeswso che le gonadotropine basali siano nel ramnge, se sono sotto preferiosco la terapia con gondotriopine.