Utente 158XXX
Buongiorno,

mi capita nei momenti di maggiore stress ed ansia di avere innalzamenti di pressione (140/90 al massimo). Questo si verifica alla prima misurazione per poi scendere alla seconda intorno ai 120/80. Normalmente ho sempre valori inferiori. La mia domanda e' questa: devo indagare oltre o cercare solo di tranquillizzarmi (sono in cura con paroxetina e ansiolin all'occorrenza)? Si puo' considerare ipertensione? Mi potrebbe giovare fare attivita' fisica?
Quando, dopo il parto, avevo avuto pressione alta (140/100) mi era stata trattata con tenormin per qualche emse, poi la situazione si era normalizzata. Dovrei ricorrere nuovamente a questo farmaco?

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,
Le consiglio di praticare un monitoraggio ambulatorio della pressione arteriosa (Holter pressorio). Questo esame potrà dare numerose informazioni ed aiutare i curanti a scegliere la migliore strategia nel trattamento della sua (al momento presunta) ipertensione arteriosa.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 158XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore,

posso stare relativamente tranquilla comunque? La pressione rilevata non e' preoccupante vero? Mi dispiacerebbe alla mia eta' iniziare gia' con farmaci per la pressione.... ma per lo meno e' una cosa che si puo' curare facilmente.

Garzie ancora e buon lavoro.