Utente 189XXX
Buonasera, è la 2° volta che nelle urine di mia figlia viene trovato sangue(10).L'urinocoltura è negativa. Mia figlia assume cortisone da quasi 1 anno ed i farmaci abbinati.Mentre la 1° volta ,ripetuto l'esame, non c'era più traccia di sangue, ora, alla ripetizione, il valore è confermato(fatto a 6 g. di distanza)
Sono già preoccupata, cosa mi consiglia? Grazie davvero.
[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Innanzitutto sarebbe utile sapere:
- di quale malattia autoimmune stiamo parlando
- presenza di proteine nelle urine
- esame del sedimento urinario

E' stata già eseguita un'ecografia?
[#2] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
E' una miastenia grave.Farmaci assunti: deltacortene, ranitidina, rocaltrol, potassion.L'esame di ottobre:alcuni leucoiti, rari eritrociti, alcune cell. epitel. squamose sangue:10.
Dopo 6 g. :nulla di patologico, no sangue.
Esame di gennaio: rari eritrociti, rari cristalli di ossalato di calcio; sangue:10, chetoni:5
Esame dopo 6 g.: acido ascorbico:50,sangue:10. Urinocoltura: negativa.
Proteine, sempre assenti.Preciso che la raccolta è avvenuta fuori dal periodo mestruale.
Fosfatasi alcalina(se servisse): 129(225/587)
Non è stata eseguita 1 ecografia, perchè, secondo la pediatra,i valori del sangue sono bassi.
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
L'assenza di proteinuria esclude una causa nefrologica del problema. Vedo che comunque è presente un'infiammazione di basso grado delle vie urinarie, sterile, associata ad una cristalluria.

In relazione a quest'ultimo dato io consiglierei l'ecografia.
[#4] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Che tipo di ecografia?
Grazie infinite per la sollecita risposta, Grazie!
E' urgente, o posso aspettare col SSN?(se i tempi non sono lunghi) Grazie ancora
[#5] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
L'ecografia di reni e vie urinarie.
Non vedo alcuna urgenza.

Saluti
[#6] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Gent. Dottore,
abbiamo fatto ecografia reni e vie urinarie, negativa.
Dall'esame urine c'è sempre sangue nella misura di 10.
Fatto raccolta urine 24 h, per calciura e proteinuria.

Calciuria, negativa
Proteinuria, positiva: parametro max 14 g, la bambina ha avuto 1 settimana fa 26,dopo 3 g. 40, dopo 2 g. 54.

Nell'esame urine del mattino non ci sono mai state proteine, neppure in quella di ieri.

Le chiedo:può la dieta iperproteica protatta per 1 anno(causa assunzione cortisone per miastenia) giustificare la proteinuria? (ora 5mg di deltacortene e farmaci per calcio, stomaco)
Preoccupata, le ho fatto fare clearance creatinina: tutto a posto; la diuresi è di 2500cc/die (ha bevuto tanto)
altri esami fatti, negativi:
azoto ureico, creatinina, bilirubina tot e fraz. trigliceridi, colesterolo, col hdl,immunogl, alfa amilasi, ft3, ft4, tsh,glucosio, potassio, sodio. calcio, fosfato inorganico, magnesio,emocromo completo, velocità erid., transaminasi, gamma gt, calcio urinario(163. 100/300) E' bassa fosfatasi alc. 172. 225/587.

Visitata, non ha edemi, pressione a posto.
Per cortesia, mi risponda, non so più cosa fare. Secondo il nefrologo non c'è da fare nulla per ora, ma cosa potrebbe essere, è il caso di ripetere proteinuria tra qti giorni? O basta esame urine, che non rileva proteine?

Quali altri esami devo fare o indagini? La ringrazio moltissimo.
[#7] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Chiedo scusa, devo correggere i valori della proteinuria:
valori di rif.fino 0,14g/24h
La ragazza aveva:0,26,dopo 3g. 0,4; dopo 2 g. 0,54.

Posso aggiungere che ieri ho fatto in un altro laboratorio esame urine:valori 0,00/0,03 valore: 0,06
proteine:valori 0/25 valore: 10

GRAZIE
[#8] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Il valore 0,06 è rif. a emoglobina,
il valore 10(proteine)è seguito da uno ASSENTI nell'esame urine Standard del giorno dopo.In attesa di ripetere proteinuria, elettroforesi proteine ur.



PERCHE' NESSUNO MI RISPONDE?



grazie




[#9] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Cara Signora,

nessuno le risponde perchè i medici che prestano volontariamente la propria opera in Medicitalia, a titolo gratuito, hanno un'attività professionale "non virtuale" e, pare strano, anche una vita extraprofessionale.

Per quanto da lei riportato, concordo con il suo nefrologo, cui potrà esporre tutti i dubbi del caso, essendo, lui sì, coinvolto direttamente nella gestione clinica della sua bimba.

Saluti
[#10] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
So benissimo quanto sia prezioso il vostro servizio,e ho rigraziato ogni volta per i consulti forniti, che sono a titolo gratuito.
Però, avendomi Lei consigliato 1 ecografia, volevo riferirle l'esito, ed essendo sopraggiunta una causa nefrologica, desideravo sapere ora il Suo punto di vista.

Sa benissimo che, se una mamma scrive qui, è perchè è molto preoccupata.

Aspettavo una semplice risposta, e avevo fatto domande alle quali io non so proprio rispondere.

Grazie comunque.
[#11] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Capisco la sua preoccupazione, ma rimane il fatto che i medici che rispondono qui possono rimanere assenti per periodi di lavoro intenso/studio/vacanza senza che ciò debba ingenerare ansie o frustrazioni.

Debbo peraltro aggiungere che le indicazioni che le vengono fornite qui devono esser prese SEMPRE con il beneficio del dubbio, stanti i limiti invalicabili del consulto a distanza e dell'assenza di un esame clinico approfondito (anamnesi ed esame obiettivo). Se lei nutr dubbi su quanto le comunica il nefrologo che visita sua figlia e le parla de visu, immagino bene che non potrà riporre maggiore fiducia (e non deve farlo!) in che le parla da dietro un monitor.

Detto questo, la situazione NON deve ingenerare ansia. La proteinuria deve essere ripetuta, ma a non meno di 7 giorni l'una dall'altra.
[#12] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Caro dottore,
purtroppo l'aver scoperto la malattia autoimmune di mia figlia mi ha resa ancor più pessimista di quanto già lo fossi. Ora, questi ultimi esami non sono per niente rassicuranti.
La mia speranza è che ci sia 1 intossicazione da cortisone,o un accumulo di proteine in seguito a dieta rigorosamente iperproteica.
Devo contraddirla, io ripongo in medici come Lei(di questo sito)grande fiducia,e, mi creda, è facile aggrapparsi ad un medico"virtuale", al quale poter chiedere,senza limiti orari, nei momenti di sconforto,un aiuto.Penso che questo sia il segreto del successo di questo Sito.
Purtroppo, io ho passato la mia serata consultando enciclopedie mediche, e mi sono allarmata quando ho visto che può esserci correlazione fra tumori al rene e calcificazioni al fegato.
Facendo l'ecografia ai reni a mia figlia,si è notata 1 "grossolana calcificazione al fegato", definita dall'ecografista"non patologica", e non degna di ulteriori rivalutazioni. Sono esageratamente ansiosa, o può esserci un dubbio?
Le chiedo scusa. Con grande stima.
[#13] dopo  
Dr. Filippo Mangione
28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Una proteinuria modesta può essere transitoria e legata a cause banali (ad esempio, infiammazione delle vie urinarie, presenza di modeste quantità di sangue che provenga anche dalle vie genitali).
Per questo motivo è bene far passare 7 giorni tra controlli seriati della proteinuria. La prossima volta potrebbe essere utile dosare anche l'albuminuria.

Si tranquillizzi assolutamente per quanto concerne il tumore renale: l'ecografia è negativa.
[#14] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Grazie di cuore, Dottore!
La bacio