Utente 190XXX
carissimi dottori buongiorno ,ho un problema urgente e spero in una vostra rapida risposta anke xke martedi ho un appuntamento x prenotare una biopsia e non so cosa fare.Il mi calvario e iniziato il 30-11-2010 quando il ginecologo di mia moglie mi dice di fare un esame del liquido seminale e un tampone uretrale e i risultati sono stati questi:
LIQUIDO SEMINALE
aspetto:proprio
viscosita:regolare
fluidificazione:completa
volume:3,0
ph:8,0
concentrazione spermatozoi:12.000.000
concentrazione/eiaculato:36.000.000
morfologia:
forme tipiche:50%
forme giovani:7%
forme atipiche:37%
forme immature:6%
leucociti:4-6p.c.m.
zone di spermioagglutinazione:rare
motilita alla 2°ora:tipica 0.00% vsl media 0,00 lin media 0.00
progressiva lenta:0.00% vsl media 0.00 lin media 0.00
discinetica:5,20% vsl media 21.60 lin media0.33
agitatoria in loco:3.23% vsl media 2.50 lin media 0.03
Invece i tampone ho portato all isola mento di 3000.000col/ml di ENTEROCOCCUS FAECALIS(GROUP D)
Cosi il dott.in base all antibiogramma mi ha prescritto SEBERCIM ANTIBIOTICO 2 CPS AL GIORNO X 7 GG.(questo accadevai 28/12/2010)
Nel frattempo pero accusavo forti dolori a entrambi i testicoli e il dolore si irradiava al fianco sx.Cosi venivo informato che forse era meglio fare una eco testicolare (05-01-2011)e il referto dice cosi:
testicoli in sede,di normale volume.
In ambo i lati e' presente una zona di alterazione ecostrutturale,estesa per circa 1x3 cm,ioecogena,riccamente vascolarizzata,di tipo neoformativo.Regolare l ecostruttura degli epididimi.
Non segni di varicocele.
utile consulenza urolgica.
Cosi sono andato da un urologo il quale mi ha detto di fare ulteriori esami e cioe:
LDH:343
BETA ESTRADIOLO:25.4
TESTOSTERONE:1.68
PRH BASALE:9.6
FSH:2.9
LH:4.3
ALFA-FETOPROTEINA:1.6
BETA-HCG:1.0
Quinddi mi ha detto di sottopormi ad un esame citologico.Ma quando il 21-01-2011 mi presento dall anatomo -patologo per fare questo ago aspirato e mi sta facendo eco guid mi dice che non a puo fare perche i parametri della mia eco (1x3cm)non corrispondono con i suoi che invece sono 1x1.5cm e quindi mi cosiglia di fare una biopsia.vi rego aiutatemi datemi un consiglio cosa devo fare?e poi perche tanta differenza tra 2 eco fatte a differenza di 15 gg.forse non e una zona di tipo neoformativo,ma ancora quella infezione che non e del tutto guarita? Aspetto fidudioso una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che sia il caso di ricorrere alla biopsia.Ci aggiorni quando avra' la risposta.Cordialita'
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
gentilissimo Dr Izzo la ringrazio per l immediata risposta,ma non le nascondo che ho qualche dubbio,nel senso che non riesco a capire xke in 2 eco fatte a differenza di 15 gg ci possa essere una una differenza di 1,5 cm e cioe 1x3 nella eco fatta il 05-01-11 e di1x1.5 fatta il 21-01-11 come e'possibile?fermo restando ke prendero l appuntamento x biopsia come dice lei.Cordiali saluti