Utente 186XXX
Buonasera,vi scrivo,per avere delle risposte su un dubbio che mi sta venendo dopo aver notato che dai miei capezzoli esce del liquido biancastro.L'ho notato proprio stasera e credo che sia fuoriuscito perche' ho fatto pressione sul seno,ma ovviamente nei prossimi giorni controllero'meglio.Il ciclo mi e' finito da circa una settimana.Ho letto delle cose su internet che mi hanno un po' spaventata;ho letto che la situazione e' problematica quando il liquido esce da solo senza essere provocato e quando esce da un solo capezzolo.Per quanto riguarda la prima cosa come gia detto controllero' se il liquido esce anche da solo o soltanto quando faccio pressione,per la seconda invece,ho notato che il liquido esce anche dal seno sinistro,ma devo provocare una pressione piu' forte rispetto al destro e in ogni caso e' in quantita' molto inferiore.Ho paura che possa essere qualcosa di brutto...non so se mi spiego.Potete darmi qualche informazione???Inoltre ho letto anche della prolattina,potete spiegarmi anche questa cosa?Grazie anticipatamente.
[#2] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia assolutamente tranquilla e la smetta di rastrellare spazzatura virtuale sulla rete. Legga

http://www.senosalvo.com/radioterapia_intro.htm

e faccia una visita se ci sono dubbi.

La prolattina aumenta per diverse ragioni compreso lo stress.
[#3] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottor Catania,sia per la veloce risposta sia per il link.Cmq le volevo riferire che stamattina ho letto gli effetti indesiderati di un medicinale che sto assumendo da una settimana,tra le quali riportava anche la dicitura "disturbi endocrini:amisulpride causa un aumento dei livelli di prolattina plasmatica reversibile dopo la sospensione del farmaco." Penso possa essere questa la causa di questo liquido dai capezzoli.cosa ne pensa?cmq ancora grazie
[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Certamente , infatti ho scritto che molte possono essere le cause che provocano un aumento della prolattinemia.
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività +60
20% attualità +20
20% socialità +20
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
ERRORE
[#6] dopo  
Prof. Massimo Vergine
24% attività +24
8% attualità +8
12% socialità +12
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
gentile utente

stuia tranquilla potrebbe trattarsi di una banale galattoforite monolaterale.

Comunque esegua il dosaggio della prolattinemia.

Alcuni farmaci antidepressivi possono stimolare u aumento della prolattina.
Comunque se il disturbo persiste sarebbe opportuna una visita senologica

cordiali saluti

Prof. Massimo Vergine

www.senologia.eu
[#7] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottor Catania.
[#8] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottor Vergine per la sua risposta,staro' bene attenta ad osservare l'andamento della situazione e credo che sospendero' presto il farmaco anche perche' lo stavo prendendo solo perche' non trovando le cause di un altro disturbo fisico che mi porto dietro da due mesi hanno pensato che fossi un po' stressata e che somatizzassi,ma ho capito che non e' cosi' e che il disturbo davvero c'e'.Cmq per tutta sicurezza dopo la sospenzione del farmaco faro' passare un po' di giorni ed eseguiro' le analisi del sangue per il dosaggio della prolattinemia.La ringrazio ancora e ringrazio nuovamente anche al dottor Catania.