Utente 187XXX
Buon Giorno Dottore,

Sono una donna in attesa, 34 settimana, ho un problema riguardo le smagliature. Praticamente dal 4° mese di gestazione ho iniziato ad applicare l'olio 9 mesi della Weleda, solo per elasticizzare la pelle e prevenire le comparse delle smagliature. Poi dal 6° mese di gestazione ho comprato il crema vergetures della Clarins e l'ho applicato in alternanza con l'olio Weleda e fin qui è andato tutto bene... Ma dal 7° e 8° mese di gravidanza sono comparse le smagliature dal colore rosso... Adesso sono di colore rosso violaceo, però continuo ad applicare la crema e da un mesetto che ho smesso di applicare l'olio, perché mi dava un po' fastidio l'odore.
Ah! dimenticavo,con la comparsa delle smagliature, massaggiando le parti interessate in modo circolari, usando l'olio, dopo sentivo pizzicare e mi dava tanto fastidio; ecco il perché dell'abbandono dell'olio e l'utilizzo solo della crema.
Dottore o Dottoressa, cosa mi consiglia di fare? Penso che le smagliature sono già allo stadio medio e finché posso ancora prevenirle ... farò di tutto...
Cosa faccio? La crema che sto usando va bene? Stavo pensando di cambiarla con l'olio di calendula (antismagliature), cosa ne dice?
Fra 1 mese e 1 settimana darò in luce il mio bimbo e voglio essere tranquilla riguardo il problema smagliature, so che quando compaiono non c'è rimedio per farle scomparire del tutto, ma almeno prevenirle in qualche modo, finché sono ancora in tempo...
Grazie mille per la Sua Disponibilità.
Le auguro buona giornata!
Cordiali saluti!

Con rispetto, Utente 187211
[#1] dopo  
Dr. Marco Viganò
20% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Possiamo consigliarle di utilizzare la crema specifica contro le smagliature dela linea Rilastil, alternata cn la Crema Elasticizzante, sempre della linea Rilastil da continuare ad usare massaggiando fino a completo riassorbimento anche dopo il parto.. le smagliature rosse e rosate ne trarranno sicuro vantaggio, quelle già biancastre probabilmente meno.. ma nn desista.. al max potrà risolvere con un trattamento al laser fra quaclhe mese sulle tracce delle smagliature che saranno rimaste evidenti..
intando congratulazioni x la dolce attesa e infiniti Auguri x il suo traguardo più grande.. diventare mamma.!!..
cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2010
Buon Giorno dottore,

GRazie mille per i cosigli, oggi stesso andrò a comprarle.
Vorrei chiederle, come sarà la prcedura riguardo il laser? perché è la prima volta che sento questo tipo di trattamento per le smagliature che saranno rimaste evidenti.
Le Vorrei ringraziare per gli Auguri. Sono proprio contenta!

La ringrazio per la Sua disponibilità.
Cordiali Saluti.

Con Rispetto, Utente 187211
[#3] dopo  
Utente 187XXX

Iscritto dal 2010
Buona sera dottore,

Vorrei chiederLe gli effetti collaterali della crema Rilastil che mi ha consigliato di usare? Perché da quando ho iniziato ad usare la crema Rilastil, ho avuto prurito e arrossamento della pancia...prurito sulla pancia, sulle gambe e sul seno...in pratica...ho avuto prurito nelle parti dove applico la crema Rilastil per le smagliature...

Cosa mi consigli fare dottore? Meglio continuare o no il trattamento?
Sono una donna in attesa di 36-37 settimane. E ho bisogno che lei mi dica se questo crema che mi ha provocato prurito e arrossamenti sulla pancia, possa aver qualche problema al feto.

GRazie mille per la Sua Disponibilità.
Cosridali Saluti.

Con Rispetto, Utente 187211
[#4] dopo  
Dr. Marco Viganò
20% attività
0% attualità
4% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2010
Gent.ma utente, escludo ogni possibile problema subito dal feto.. Sospenda l'applicazione della crema, possibile ke qualche eccipiente le dia prurito o arrossamento. Una volta risolto il fastidio, almeno dopo 3 settimane d sospensione della'applicazione... provi a testarla nuovamente dietro l'orecchio, se si arrosserà probabilmente e ipersensibile nei confronti del prodotto, altrimenti, il prurito e l'arrossamento di questo perido potrebbe essere associato a qlke allergia alimentare o altro..
consulti il suo ginecologo, ke valuterà se sottoporla a test di intolleranza alimentare o altro.
cordialmente,