Utente 140XXX
Buongiorno,
vorrei sottoporvi il mio problema. ho 27 anni e da qualche giorno fa sentivo che mi mancava un battito e così ho controllato le pulsazioni e per un bel po' di tempo ho avuto tra i 40 e i 50 battiti. Ho telefonato al mio medico e di tutta risposta mi ha detto che se continuava cosi dovevo andare al pronto soccorso a fare un ecg, cosa che mi ha messo molta ansia. La sera, prima di andare a dormire riprovo i battiti e sono ancora bassi, panico totale, ma non si alzano di molto. Così ho chiamato la guardia medica. Il medico che mi ha visitata mi ha tranquillizzata e ha notato che avevo delle extrasistoli ogni due minuti. Il giorno dopo sono andata al suo studio e mi ha fatto un ecocardiogramma (ha controllato per 15 min ca dicendo che in questo modo vedeva bene anche i battiti), ma non ha riscontrato nulla, nemmeno le extrasistoli. Mi ha mandata a casa tranquillizzandomi. Ma io non sono per niente tranquilla in questi giorni. Il problema è che a ottobre sono stata da un cardiologo per il problema inverso. ho fatto un holter di 24 ore, eco e ecg,ecg sotto sforzo e avevano riscontrato una tachicardia, da quello che ho capito si vedeva che avevo un impulso in più(questo solo dopo aver fatto l'egc sotto sforzo), per il resto il cuore è risultato sano. Mi è stato perscritto il procolaran(che non ho mai preso), ma siccome sono una persona molto ansiosa ho deciso di consultare un altro cardiologo per vedere se la maggior parte di questi problemi non siano dovuti all'ansia.(ho l'appuntamento il mese prossimo)

Ora mi trovo con un battito cardiaco per la maggiorparte del tempo tra i 60-70 e quando sono straiata anche sotto. Non ci capisco più niente, e mi sembra strano che con l'ansia che ho non raggiungo più i "livelli" di prima.
tutto è successo dopo una forte influenza con febbre alta. in questi giorni ho anche vertigini sopratutto da sdraiata e se piego il collo a sinistra o a destra. Oggi a mangiare mi mancava il fiato e avevo una leggera pressione al petto ma non so se attribuirlo all'ansia o al cuore.Inoltre ho la pressione bassa, ma devo dire che sono sempre stata una persona con pressione bassa, solo che con tutti questi sintimi ora ho paura che sia legato a qualcosa di più "grave".

Cosa posso fare? sono molto molto confusa e non esco di casa per paura che mi succeda qualcosa in giro..


p.s dimenticavo: non fumo , non bevo, ma faccio una vita molto sedentaria

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si tranquillizzi perche' quello che ha avvertito erano banali extrasistoli, che in un cuore sano sono molto frequenti (anche 1000 al giorno, su 100-120.000 battiti che fa il cuore); lei ha un ecocoardiogramma normale oltretutto.
Il Procorolan e' ivabradina e non ha ALCUNA indicazione in un cuore sano. Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
Egregio Dr. Cecchini,
la ringrazio per la sua risposta.
Quindi non mi devo preoccupare se il cuore batte sotto i 60 al minuto?E gli altri sintomi (vertigini,fiato corto a volte,..) possono essere causate dal cuore o altro?

Il Procorolan mi è stato prescritto perchè con l'holter si era visto che arrivavo anche a 200 battiti al minuto (solo camminando), inoltre con l'ecg sotto sforzo pare abbiano visto come se avessi un impulso in più nel cuore. Quindi il farmaco sarebbe servito a "toglire" questo impulso.

Come ho già detto , visto quanto mi era stato detto in precedenza sono molto confusa per il fatto che ho anche battiti tra i 40 e i 50. Avevo paura di un arresto.

saluti
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi il PROCOROLAN NON HA QUELLA INDICAZIONE terapeutica.
Buona serata.
cecchini
www.cecchinicuore.com
[#4] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
per fortuna non l'ho mai preso.

ma per il resto devo preoccuparmi?(battito lento,...)
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
no,per niente arrivederci. COrdialmnente cecchini
[#6] dopo  
Utente 140XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio molto per le sue risposte. Ora sono anche più che sicura che il cardiologo che mi ha prescritto il farmaco non è molto affidabile, e sono felice di aver fatto di testa mia.

Cordiali saluti