Utente 190XXX
Gentile dottore,Le vorrei porre un quesito.Controllo dal 2000 la mia situazione cardiologica avendo avuto in quel periodo una sindrome vertiginosa. Mi è stata riscontrata una lieve dilatazione del bulbo aortico di 39 mm; nel 2004 la dilatazione era ancora 39mm. Ultimo controllo ,pochi giorni fa, la dilatazione é 41mm. Conclusioni:lieve dilatazione del bulbo aortico,il resto nei limiti fisiologici. La mia pressione arteriosa é 116-80 a volte anche 84-88 al braccio sinistro. Le chiedo: é il caso di usara qualche farmaco per la pressione? Quale precauzione bisogna avere per limitare al massimo la dilatazione? In che cosa consiste l'intervento chirurgico? Nell'attesa di una sua graditissima risposta. Le porgo cordiali saluti e la ringrazio.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ma quale intervento chirurgico ! Riduca il peso corporeo, mangi senza sale e vedra' che i suoi valori pressori si normalizzeranno. In piu' verosimilmante le ecografie son state eseguite da diversi operatori e pertanto variazioni cosi' piccole di misurazioni non hanno alcun significato. Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottore, La ringrazio tanto per la sua risposta che mi ha rincuorato molto. Le vorrei dire che le ecografie sono state fatte sempre dallo stesso operatore, non so però se sempre con lo stesso apparecchio.
Ho deciso in questi giorni di fare un holter pressorio perchè (riprendo quello che le ho già detto) la mia pressione al braccio sinistro è abbastanza normale (120-70), mentre al braccio destro 130-80 (85-88).
Vorrei chiederLe di quale valore bisogna tener conto?
Lei ritiene che quei 2 mm di allargamento del bulbo aortico possano essere dovuti all'uso di un macchinario diverso o a un aumento che potrebbe andare avanti nel tempo? La ringrazio tantissimo sin da ora per La risposta che mi darà e La saluto vivamente.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
2 mm sono una misurazione non attendibile, tanto che se fossero stati 2 mm in meno non ci sarebbe stato da meravigliarsi. La PA al braccio destro e' sempre maggiore di 10-15 mmHg rispetto al sinistro per problemi anatomici. Cordialita'. cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
2 mm sono una misurazione non attendibile, tanto che se fossero stati 2 mm in meno non ci sarebbe stato da meravigliarsi. La PA al braccio destro e' sempre maggiore di 10-15 mmHg rispetto al sinistro per problemi anatomici. Cordialita'. cecchini
www.cecchinicuore.org
[#5] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo dr.Cecchini la ricontatto per dirLe che ho avuto il risultato dell'holter pressorio dove si dice profilo di PA delle 24 ore regolari, anche se ho raggiunto dei valori di minima di 90-94. Per quanto riguarda invece l'attività cardiaca: monitoraggio iniziato alle 17.03 proseguito per 23h 23m.La frequenza cardiaca media è stata di 72 BPM, con una frequenza minima di 45 BPM, verificatasi alle 6.49 e una frequenza cardiaca massima di 117 BPM verificatasi alle 12.55.
Si è rivelata un'attività ectopica ventricolare che era di un battito, dei quali, uno era con
[#6] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo dr.Cecchini la ricontatto per dirLe che ho avuto il risultato dell'holter pressorio al braccio destro dove si dice: profilo di PA delle 24 ore regolari, anche se ho raggiunto dei valori di minima di 90-94. Per quanto riguarda invece l'attività cardiaca: monitoraggio iniziato alle 17.03 proseguito per 23h 23m.La frequenza cardiaca media è stata di 72 BPM, con una frequenza minima di 45 BPM, verificatasi alle 6.49 e una frequenza cardiaca massima di 117 BPM verificatasi alle 12.55.
Si è rivelata un'attività ectopica ventricolare che era di un battito, dei quali, uno era con PVC singoli. Il ritmo del paziente comprendeva 5h 10min 57sec di bradicardia. L'episodio di bradicardia di minor frequenza si è verificato alle 7.11 con una durata di 8min 41sec, con una frequenza cardiaca minima di 45 BPM. Il ritmo del paziente comprendeva 4 min 23sec di tachicardia.L'episodio di tachicardia di maggiore frequenza si è verificato alle 12.54 con una durata di 3min 18sec con una frequenza cardiaca massima di 117 BPM.
Si è rilevata un'attività ectopica sopraventricolare che era di 8 battiti, dei quali 4 erano in coppie atriali patologiche, 4 erano PAC singoli. L'intervallo R-R più lungo è stato di 1.4 sec e si è verificato alle 6.48. L'intervallo N-N più lungo è stato di 1.4 sec e si è verificato alle 6.48.
Vorrei sapere gentilmente da Lei cosa significa tutto questo non avendo avuto un chiarimento specifico in merito. La ringrazio ancora per la sua cortesia e la saluto.
[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L holter cardiaco è perfettamente normale, mentre all holter pressorio lei riferisce anche valori al di sopra dei 90 mmHg..
Inizi a mangiare senza sale, a camminare almeno un' ora al giorno a passo svelto e riduca il peso di qualche k. Dovrebbe bastare per portare i livelli pressori nei limiti. Cordialità.
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#8] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo Dr.Cecchini, mi scusi se usufruisco ancora della sua professionalità ma mi vorrei riallacciare alla Sua risposta dove mi consigliava di camminare molto, cosa per me quasi impossibile per motivi di tempo.
Le chiedo se sarebbe la stessa cosa usare il tapirulan o fare ciclette. La saluto immensamente.
[#9] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non è proprio la stessa cosa ma ovviamente è meglio di niente. Almeno un' ora al giorno
Saluti
Cecchini
www.cecchinicuore.org