Utente 190XXX
Gentili Dottori,
Spero di poter ricevere una vs opinione al riguardo. Dopo l' eiaculazione mi capita di avere per circa 10 minuti un dolore assurdo al testicolo sinistro (tanto da non riuscire nemmeno a portare gli slip)e,proprio in fase di eiaculazione, il testicolo si spinge verso l' altro e mi diventa tutto indolenzito e il normale scorrimento del testicolo verso il basso diventa difficile e doloroso. Annunciai già al mio medico (ecografo e medico generico) il problema e mi disse che era normale. Ma io sinceramente non mi sento sicuro.. A dire il vero non mi capita sempre.. però quando mi succede (2 volte su 5) mi preoccupo. Avete consigli da darmi? Ps. Tempo fa feci anche lo spermiogramma ed era tutto ok.. però è il dolore che mi preoccupa anche perchè è forte. Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non ho capito ma è stata fatta un'ecografia delle borse scrotali con ecocolordoppler delle vene spermatiche?
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Gentilissimo dott.Beretta,
Feci una eco di controllo generale, anche testicolare.
Il medico mi disse che era tutto nella norma anzi, piccoli problemi di cui nn preoccuparsi:
"a destra, nel seno interepididimo testicolare, scrotolito di 2,3 mm, scarsam mobile.varicocele di II° a sinistra."
Il medico però mi disse che il dolore che avvertivo non aveva nulla a che fare con la diagnosi fattami e che potevo stare tranquillo. Io potrei stare tranquillo, ok.. ma al di là della tranquillità, vorrei quanto meno capire perchè dovrebbe essere normale un dolore al testicolo dopo l' eiaculazione che mi obbliga addirittura a non poter indossare gli slip.
Dr. Beretta, La ringrazio anticipatam per il gentile riscontro che sicuram mi darà.
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

un dolore a livello di un testicolo può essere dovuto a molte cause, anche extra-testicolari.

Le faccio un esempio: a volte un problema renale, come una calcolosi, può scatenare un fastidio ai testicoli ma pure un problema vascolare, infiammatorio od altro.

Detto questo lei capisce che, senza poter fare una valutazione clinica diretta, è difficile, anzi impossibile, fare una diagnosi precisa.

Ora risenta il suo urolgo od andrologo e con lui ridiscuta per bene tutto il suo problema clinico.

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dr Beretta,
La ringrazio molto per il Suo utile consulto. Seguirò il Suo consiglio e mi rivolgerò all' andrologo. Conosco i dolori legati ai testicoli causati da una colica, anche perchè, PURTROPPO, li ho vissuti per ben tre volte. Il dolore però si è presentato a distanza di un anno dalla colica. Già avvertivo dolore ai testicoli (non legati allora all' eiaculazione, ma anche improvvisi) e feci presente questo problema al mio andrologo che mi disse che "era normale".
Forse sono solo in mano ad un medico che "prende tutto alla leggera".. Cmq, rifarò la visita e vedremo come andrà a finire. Ancora mille ringraziamenti.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Rifatta la valutazione poi ci aggiorni, se lo desidera.
[#6] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
Lo farò risuramente.
Grazie infinitamente