Utente 190XXX
Buongiorno,

mio padre (68 anni) è stato operato il 6 dicembre 2010 con urgenza per il distacco della retina e a seguito dell'intervento avvenuto secondo la "tecnica tradizionale" (cerchiaggio/piombatura) manifesta a distanza di 7 settimane ancora forte cefalea (mai sofferta in precedenza), al punto che ormai senza 1 o 2 pastiglie di tachipirina/ketodol e simili non riesce a dormire la notte o a superare le lunghe giornate.
Mi chiedo quanto questa situaizone sia normale e per quanto dovrà durare, lo vedo molto provato.
Per la cronaca lui assume oltre ai normali colliri disinfettanti (non cortisonici) anche il COSOPT per la riduzione della pressione intraoculare (che ora risulta entro la norma), inoltre mio padre è sotto cura per il trattamento di una leggera ipertensione.
[#1] dopo  
Dr. Diego Micochero
32% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
La presenza di dolori nevralgici dopo un intervento di cerchiaggio e piombaggio è frequente.
Se la tensione endoculare è normale e il chirurgo riscontra un decorso regolare non resta che attendere.
Solitamente i dolori inizialmente calano di intensità per poi scomparire lentamente.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
La Ringrazio.

in realtà purtroppo mio padre è stato rioperato stamattina perchè ieri alla visita di controllo sembrava che il cerchiaggio fosse troppo stretto e stamattina con l'intervento hanno appurato che aveva sviluppato una "rara" reazione allergica al cerchiaggio e quindi hanno dovuto rimuoverlo e suturare la retina.
[#3] dopo  
Dr. Diego Micochero
32% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2006
E' stato veramente sfortunato, spero che dopo il nuovo intervento tutto vada per il meglio.
In bocca al lupo