Utente 156XXX
Gentile Dottore,
ho 46 anni lo scorso marzo mi è stato asportato un carcinoma lobulare infiltrante al seno destro (tolti anche 3 linfonodi sentinella indenni)ho fatto 6 cicli di chemio (quella rossa) e 30 applicazioni di radioterapia. Da circa un mese mi sono trovata un bozzo all'interno della coscia destra e dopo varie terapie (antibiotici e antinfiammatori) il mio bozzo è ancora lì. Di mia iniziativa ho fatto una ecografia le riporto il referto:

"Neo formazione iso-ipoecogena 3,5cm a margini regolari e senza vascolarizzazione. Reperto di non univoca interpretazione (fibroma? raccolta saccata? altro?) necessità di videat specialistico ed eventuale integrazione mediante esame bioptico (escissionale o ecoguidato)".

Sono ovviamente abbastanza preoccupata. Cosa mi consiglia di fare? Cos'è un fibrolipoma? Se fosse veramente un fibrolipoma è bene toglierlo oppure è meglio non toccarlo?
Resto in attesa di una risposta e saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Un fibrolipoma è un tumore benigno.
L' indicazione ad asportarlo appare corretta e condivisibile.Auguri!