Utente 188XXX
Buona sera a tutto lo staff,
ho il petto escavato a forma di cucchiaio,
il mio medico ha detto che non è grave,cioè
che non disturba il respiro o il cuore.
Comunque,a me non piace e anche se faccio pesi da quasi 2 anni
(sollevando anche 60 kg sugli esercizi per il petto alla panca),
ho notato risultati minimi,i muscoli ci sono ma il buco rimane...
Quindi volevo ricorrere alla chirurgia ponendovi queste 2 domande:
in cosa consiste l'operazione?
una volta eseguita l'operazione potrò ontinuare a fare esercizio fisico
o dovrò stare attento?
grazie in anticipo.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
101860

Cancellato nel 2013
difficile che il pectus excavatum causi problemi cardiaci o polmonari. In genere causa disagio psicologico. Se il chirurgo (toracico o cardiochirurgo) decide che il pectus sia meritevole di correzione, esegue l'intervento (tecnica di Nuss) inserendo, in toracoscopia e in anestesia totale, sotto lo sterno una barra di metallo, che si rimuove dopo 4-6 mesi in anestesia locale. A volte, se il pectus è più grave, occorre eseguire una parziale o tale sternotomia e costotomia per rimodellare l'osso. I risultati sono ottimi in genere.