Utente 188XXX
salve a tutti

sono un ragazzo di 21 anni, non faccio sport, sono abbastanza sedentario ma assolutamente non obeso( 70 kg)e sono fumatore.
da qualche giorno vivo costantemente in paranoia per la mia salute e sto attendendo di fare la gastroscopia per sospetta ernia iatale e reflusso gastroesofageo.
sono un ragazzo piuttosto ansioso ma questo potrebbe essere relazionato al fatto che in 21 anni mi sono già sottoposto a due operazioni chirurgiche di splenectomia e successivamente rimozione aderenze intestinali.
da ieri sera avverto un fastidio al petto che a volte si trasforma in fitte nella zona retrosternale.
l'altra notte ho misurato le mie pulsazioni al minuto disteso sul letto e misuravano 59/60 battiti al minuto. mi sono sembrate un pò poche.
mi consigliate indagini più accurate?
devo preoccuparmi?
sono a rischio infarto?

ringrazio anticipatamente per l'attenzione ricevuta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
se lei continua fumare e' ovvviamente arischio di infarto, nonche' di ictus e di cancro. Ma sono cose che ovviamente sapra' gia'.
in ognio caso le fitte che lei riferisce non sono assolutamente di pertinenza cardiaca e la sua frequenza e' perfettamente normale.
Pertanto , se lei davvero fosse preoccupato per il cuore, smetta di fumare, smetta. Ma non domattina. Ora.
Altrimenti vuole dire che non e' preoccupato.
Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 188XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dr. Cecchini,

la ringrazio per la tempestività e la precisione della sua risposta.
In effetti mi sono reso conto che le sigarette mi causano molti più problemi di quanti me ne "curino".
La ringrazio ancora per il saggio consiglio.