Utente 943XXX
salve, due anni fa sono stato operato di corporoplastica per pene curvo.
un po di tempo dopo dall'intervento si e' formata una piccola crosticina la quale inizialmente perdevo un po di sangue poi si e' incominciata a stabilizzare diventando un po piu' grande, io non mi sono riferito subito al medico pensando che la crosticina si levasse da sola invece ancora c'e' ed e' diventata un po piu' grande e sporgente , e'di colore scuro. ora che consigliate di fare?
grazie anticipate

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
La comparsa della lesione a breve distanza di tempo dall'intervento porterebbe a pensare ad un nesso di causalità tra i due eventi.Bisognerebbe accertare da un esame diretto la corrispondenza della lesione con la sede della pregressa corporoplastica.Perltro,e mai come nel caso delle lesioni mucoso-cutanee,l'esame obiettivo della lesione e la sua esatta sede sono fondamentali per un orientamento diagnostico.Non può essere neppure esclusa una patologia non correlata con la corporoplastica e in questo caso possono essere prese in considerazione tutte le lesioni di tipo discheratosico dei genitali.Il consiglio che mi sento di dare al paziente è che in presenza di un'incertezza diagnostica conviene rimuovere la lesione ed esaminarla in sede anatomo-patologica,vista la superficialità della stessa e quindi la semplicità della sua rimozione chirurgica.Consiglio pure di fotografare la lesione e di trasmetterla via mail ad uno specialista di sua fiducia,anche dermatologo.Sono a disposizione per questa ultima opzione.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,
la comparsa di una lesione crostosa in corrispondenza di un pregresso intervento chirurgico di corporoplastica non dovrebbe essere motivo di particolare preoccupazione,
Io le consiglierei di andare a farsi vedere all'ambulatorio della struttura dove è stato operato oppure, direttamente, privatamente, dal chirurgo operatore
Cari saluti
[#3] dopo  
Utente 943XXX

Iscritto dal 2008
grazie delle risposte, siccome l'urologo che mi ha operato non e' vicino da me, posso andare dal medico di base..?
[#4] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Potrebbe convenire solo per un consiglio,non certo per risolvere il problema.