Utente 169XXX
BUONGIORNO,SCRIVO PER RICEVERE ALCUNE INFORMAZIONE IN MERITO AD UN DIAGNOSI DI STRETTO TORACICO. CIRCA 5 MESI FA ALLA MIA RAGAZZA SI SONO VERIFICATI DEI DOLORI AL BRACCIO SX CON DITA DELLA MANO FREDDE.DOPO UNA LUNGA SERIE DI VISITE ED ESAMI CIRCA UN MESE FA E' STATA RICOVERATA DI URGENZA ALL' OSPEDALE DOVE GLI HANNO RISCONTRATO LA PRESENZA DI UNA COSTA SOPRENNUMERICA SOTTOSTANTE LA CLAVICOLA SIA A SX CHE DX ED INOLTRE NELLA PARTE SX QUESTA COSTA COMPRIME L' AORTA OMERALE DOVE VIE E' UNA TROMBOSI NELLA ZONA ASCELLARE.ATTUALMENTE STA ATTENDENDO ' L' ESITO DI UNA ARTERIOGRAFIA E STA ASSUMENDO COUMADINE . L' UNICA SOLUZIONE AL PROBLEMA COMPORTA UN' INTERVENTO DI ASPORTAZIONE DELLA COSTA IN ECCESSO ED UN EVENTUALE BY-PASS DELLA ARTERIA, CI E' STATO DESCRITTO COME UN INTERVENTO CHE COMPORTA NUMEROSI RISCHI VISTA LA POSIZIONE E LA TROMBOSI INFATTI VI E' IL PERICOLO CHE IL TROMBO SI MUOVA CON RISCHIO DI VITA E CHE QUALCHE NERVO O TENDINE VENGA DANNEGGIATO. SIAMO MOLTO PREOCCUPATI E VORREMMO DEI CONSULTI RIGUARDO L'OPERAZIONE E/O QUALCHE ALTRO METODO PER LIBERARE LA' ARTERIA MENO RISCHIOSO.ATTENDENDO CORTESE RISPOSTA SALUTO.
[#1] dopo  
Dr. Salvatore Ferrari Ruffino
24% attività
0% attualità
8% socialità
MESTRE (VE)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
l'assunzione del coumadin è senz'altro corretta per quel che riguarda soprattutto la trombosi dell'arteria omerale. per quel che riguarda l'intervento , sicuramente è indispensabile valutare l'arteriografia e seppur con ovvi rischi, come per tutti gli interventi chirurgici ,lo stesso verrà proposto solo nel caso in cui i benefici dello stesso saranno maggiori degli eventuali rischi.
anche lasciare una situazione che porti tali problemi, o prendere il Coumadin a vita non è cero piacevole e soprattutto che sia la soluzione migliore.
essendomi specializzato a verona in chirurgia vascolare, posso anche dirle con tranquillità che ci sono degli specialisti molto preparati con esperienza anche in questo tipo di inteventi, cosa fondamenale per una buona riuscita dello stesso.
qualora avesse bisogno di qualche riferimento sarò lieto di aiutarla
cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Mario Forzanini
24% attività
0% attualità
16% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2002
concordo pienamente con il collega che mi ha preceduto, aggiungendo l'importanza di alcuni protocolli di fisioterapia specifica per lo stretto toracico superiore, la cui prescrizione va fatta in base ad una valutazione clinica e diagnostica del meccanismoi compressivo.