Utente 191XXX
Salve,
qualche mese fa sono andato all'asl per avere un certificato di idoneità sportiva,che mi serve per poter fare domanda nell'esercito,
e il medico non mi ha voluto lasciare il certificato perche ho il prolasso della valvola mitrale,il cardiologo mi ha detto che non è nulla di grave e che posso fare qualsiasi sforzo,anche perche prima di allora non mi ero neanche accorto di questa cosa,visto che non mi dava nessun problema e tutt'ora non mi provoca problemi, vorrei sapere se posso essere idoneo oppure no, mi consiglia di cambiare medico?

PS: il prolasso della valvola mitrale non ha il reflusso del sangue

grazie e scusate ancora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Molto spesso si parla a sproposito di prolasso mitralico. Il vero prolasso e' dovuto ad una mallatia propria della valvola mitralica e tende a degenerare negli anni fino a richiedere spesso l'intervento di sostituzione. E' quindi verosimile che lei abbia solo un atteggiamento prolassante come si dice in gergo ecocardiografico, che non ha niente a che vedere con il vero e proprio prolasso mitralico con insufficienza valvoalre. Ovviamente senza poter visionare le immagini in movimento non posso pronunciarmi con completezza. Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org