Utente 325XXX
Salve..Sono un ragazzo di 22 anni. Scrivo nella speranza d ricevere un pò d tranquillità o una plausibile spiegazione. 2 Anni fà mi sono accorto d avere un linfonodo ingrossato (1cm) nella parte centrale del collo, accanto al Pomo. Pensando che nn fosse nulla d che..il tempo è passato...sei mesi fà..ne sono comparsi altri 4..(al tatto) situati nella parte sinistra del collo..uno sotto l'altro a partire da sotto l'orecchio sx, all'incirca delle stesse dimensioni. Tanto basta per dar l'allarme. Il medico curante rassicurandomi,mi ha consigliato una visita dal dentista e nell'eventualità dall'Otoring. Il Dentista nn ha rilevato nulla, salvo una piccolissima carie (fatta).L'Otorin.. invece visitandomi (gola, tonsille tutto ok), palpandoli ha detto che sono semplicemente dei linfonodi reattivi..dovuti ad un infezione devo star tranquillo e conviverci, inutile scomodare un EmatologoOnc. Però m ha prescritto delle analisi del sangue..dettagliate frà cui, Mononucleosi, Erpes, ecc Tutti i valori nella norma. Poi m ha detto d fare una ecografia al collo. Ecografia fatta ad alta definizione ..sui linfonodi mi è stato scritto, d piccole dimensioni,da 1cm a 1,3cm d dimensione, lineari forme, allungati. Niente d cui preoccuparsi. Bene Ora scrivo a voi..dato che nn ho ricevuto una ragione, una motivazione per questi linfonodi leggermente ingrossati. Sono un nuotatore, nn fumature, Ma molto ansioso..la prego vorrei dormire tranquillo. Ringrazio Anticipatamente Cordiali Saluti
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per risponderLe ho atteso che lo facesse un collega Otorinolaringoiatra.

Mi sembra che Lei abbia fatto correttamente tutti i controlli che in questi casi vengono richiesti. Il collega Otorinolaringoiatra
e gli esami strumentali hanno rilevato adenopatie con significato
REATTIVO.

Di solito si parla di reattività linfonodale quando un determinato gruppo di linfonodi, tributari di una certa regione, reagiscono a uno stimolo avvenuto nella regione che loro "drenano".

Stia tranquillo il quadro clinico-strumentale è tranquillizzante, nonostante non ne sia stata dimostrata la causa che può restare sconosciuta anche perchè in genere è già stata efficacemente superata dalle difese dell'organismo.

Si affidi al Suo curante.
[#2] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2007
La Ringrazio per la cordiale risposta. Mi ha reso molto tranquillo. Il mio medico curante m ha detto che è nella norma una situazione simile, tanti ne hanno d linfonodi ingrossati.."lasciali perdere". L'Allarme suona quando i linfonodi aumentano d dimensione..superiore a 2cm. Ma la cosa che nn m và giù è perchè a distanza d 1 anno dal primo ne sono usciti altri? continueranno?.. Cmq nn c penso +. La ringrazio per il tempo dedicato a rispondermi.

P.S. le poche volte che son raffredato, aumentano leggerm ancora però poi ritornano al loro stato.

Cordiali Saluti
Francesco
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Condivido il pensiero del Suo curante.
Stia tranquillo.
[#4] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio per la sua cortese disponibilità. Un Ulteriore informazione...stamane palpando l'inguine ho trovato sempre nella parte Sinistra 2 linfonodi..sempre delle stesse dimensioni (1 cece). Normale? Ora dal collo anche l'inguine? come mai? Devo star tranquillo..La ringrazio anticipatamente Attendo una sua risp.

Cordiali Saluti
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Si affidi al Suo curante e stia tranquillo
[#6] dopo  
Utente 325XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio molto della sua cortesia. Ora posso dormire tranquillo. La terrò Informata. Buon Proseguimento Rinnovo i ringraziamenti