Utente 191XXX
Avendo avuto mia madre diabetica preferisco tenere sotto controllo il valore della mia glicemia.Oggi ci sono tanti strumenti per un autocontrollo dei valori
oltre naturalmente l'esame di laboratorio. Il mio quesito è se detti strumenti sono attendibili: nel mio caso eseguo il controllo due volte al mese mentre faccio l'esame di laboratorio una volta l'anno. Le risposte datemi sono differenti e mi trovo nel dubbio come per esempio se il valore è al limite della norma con l'autodiagnosi come comportarsi?
Ringrazio per i consigli mentre saluto distintamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof. Alfonso Bellia
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2010
Gentile paziente,

gli strumenti per l'autocontrollo della glicemia servono, appunto, al paziente diabetico per valutare il controllo della malattia. Non hanno l'accuratezza per consentire la diagnosi in pazienti non diabetici, a meno che non si riscontrino valori effettivamente molto alti. Può esserci poi il problema, non infrequente, della taratura. In caso di riscontro di valori a digiuno maggiori di 100-110 mg/dl è necessaria la conferma mediante analisi di laboratorio ed eventuali altri esami.

Cordiali saluti