Utente 160XXX
Grazie anticipate, quasi 7 mesi fa ho avuto un rapporto vaginale protetto, dopodiché ho praticato il cunnilingus.
A novembre sono risultato positivo per gli IgG della mononucleosi. E la mia ragazza, con cui sto da 5 mesi, idem. Lei oltretutto ha presentato molti dei sintomi della mononucleosi.
Qualche giorno fa, alla ragazza di 7 mesi fa sono comparse delle eruzioni cutanee sparse per il corpo, ha fatto le analisi e aspetta i risultati (tra una settimana).
Non è detto che sia HIV, ma se lo fosse, è possibile che le eruzioni siano sintomi tipici delle prime settimane dopo il contagio, o tipici dopo tanto tempo dopo di esso?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Eruzioni cutanee possono venire per tante forme virali e non e quindi non si può dare una risposta così ma non credo che ci sia un legame.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille, oltretutto ho da combattere contro l'ansia. Ad ogni modo, se si trattasse di una reazione epidermica all'infezione da HIV, si tratterebbe di uno stadio avanzato o immediato da essa?
[#3] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Scusi ancora: l'eritema da contagio HIV, se si presenta, lo fa nell'immediato successivo o dopo il periodo finestra? Oppure quando? Grazie ancora!
[#4] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Dipende dal quadro clinico ma non è sicuramente la manifestazione più importante. Spesso ci sono alterazioni cutanee aspecifiche che non sono equivalenti di patologia.
Cordiali saluti
[#5] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille ancora, per la sua disponibilità.
Però, ancor prima dei risultati di lei, per ovviare alla mia angoscia che ad ogni modo non svanirebbe, vorrei eseguire il test. Scongiurerebbe ogni mia paura, dato che sono passati 7 mesi dal mio unico possibile momento di contagio.
Come fare in totale anonimato, contando che lo vorrei fare a Milano? Intendo senza ricetta medica.
Scusi ancora per il disturbo.
[#6] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
La ragazza è andata dal dermatologo, il quale sostiene si tratti di uno sfogo psico-somatico. Ma questa tesi non mi convince, cioè in base a cosa può dirlo un dermatologo, quando in realtà si aspettano delle analisi del sangue?
[#7] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Per il test dovrebbe farlo forse in un laboratorio privato.
Il dermatologo si basa probabilmente sull'esperienza e di mettere insieme i vari dati e quindi può anche escludere certe cose.
Cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per aver risposto, ma consideri che posso andare solo in un ospedale pubblico e non so come informarmi in merito.
In un ospedale di Milano, è possibile eseguirlo gratuitamente e in anonimato senza ricetta medica?
[#9] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

il cunnilingus espone a rischio di contagio di HIV, oltre che di altre MTS, perché il fluido vaginale viene a contatto con la mucosa della bocca.

Tuttavia, escluderei che i sintomi da lei descritti siano in correlazione con l'HIV, in quanto generalmente il contagio è asintomatico, come tale può restare anche per anni.
Infatti, contagio da HIV, cioè sieropositività, non equivale a malattia, cioè a AIDS; l'AIDS può svilupparsi anche molti anni dopo.
Proprio per questo motivo molte persone, che godono di pieno apparente benessere pur non sapendo di essere sieropositive, contribuiscono a diffondere il contagio. Si calcola che il 25% delle diagnosi di AIDS conclamata interessi proprio questi soggetti inconsapevoli.

Il test HIV può essere eseguito gratuitamente presso qualsiasi ospedale pubblico, senza ricetta medica e col rispetto dell'anonimato.
Se sono passati 7 mesi dal rapporto a rischio basta un solo test, dato che il periodo-finestra dell'HIV è di 3 mesi.

http://www.medico-legale.it/sesso_aids.html
http://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/516-rapporti-sessuali-aids-misurare-rischio.html

http://www.medico-legale.it/aids_MTS.html
http://www.medicitalia.it/minforma/igiene-e-medicina-preventiva/517-aids-dintorni-malattie-trasmissione-sessuale-mts.html

Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille, mi sento anche molto rassicurato!
Come fare in una sede ospedaliera di Milano? Su internet non si trovano orari, luoghi etc.
Mi saprebbe dare qualche consiglio?
Cordiali saluti!
[#11] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
le posso suggerire l'ambulatorio di malattie infettive dell'H Luigi Sacco di Milano, per esempio
[#12] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio nuovamente, cercherò di recarmi li!
Cordiali saluti!
[#13] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Mi sono recato stamattina presso il laboratorio di malattie infettive del policlinico di Milano. Il dottore ha ritenuto opportuno effettuare il test E.I.A per l'HIV e il test per l'eventuale contagio da sifilide.
Giovedi potrò ritirare gli esami.
Sono in angoscia perenne, da oltre una settimana. Non so più cosa fare.
[#14] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
vi tenga al corrente, se lo desidera, del risultato del test
[#15] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
ma certamente!! grazie per la sua disponibilità!
[#16] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Non ho ancora avuto notizie della ragazza, sono preoccupato.
I miei sono negativi sia per sifilide sia per Hiv1-2.
Domani andrò a farmi prescrivere gli esami dal dottore per diventare donatore Avis.
[#17] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
bene per i suoi esami negativi
speriamo che lo siano anche per la sua ragazza

buona serata
[#18] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
No, non è la mia ragazza quella!
E' del tutto un'altra ragazza.