Utente 191XXX
Salve, volevo gentilmente chiedere un suo parere riguardo il mio infortunio..
Pochi giorni fa, sfortunatamente mi sono recato al pronto soccorso dopo aver preso una "botta" abbastanza violenta alla mano (a pugno chiuso)..
Con i RX mi hanno trovato una frattura al 5° metacarpo della mano sinistra ed ora ho l'ingessatura fino il 25 di Febbraio. Sul foglio che il merdico mi ha lasciato c'è scritto: Frattura lievemente angolata collo 5° MTC
Guaribile in giorni: 30
Volevo chiedere alcune cose:
-Dopo la rimozione del gesso quanto durerà la riabilitazione del dito? C'è bisogno di un intervento o la piccola angolazione si sistemerà da sola visto che è lieve??
Un'ultima cosa, dopo quanto tempo potrò riprendere gli allenamenti in palestra e a pugilato?? GRAZIE MILLE E SCUSI PER LE TROPPE DOMANDE_ Marco_

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La frattura del colletto di un metacarpo quasi sempre si angola per effetto delle forze esercitate dai tendini che interessano l'articolazione. In genere si cerca di correggere l'angolazione con manovre opportune, ma spesso residua una angolazione che, se lieve, non influisce sulle capacità della mano, pur escludendo che "si sistemi da sola"; in quel caso può rimanere visibile una certa sfuggenza della nocca.
La riabilitazione dipende dalla rigidità del dito al momento della rimozione della immobilizzazione.
Gli allenamenti potranno essere ripresi quando la frattura sarà PERFETTAMENTE consolidata e la riabilitazione sarà finita: sarà quindi l'ortopedico ad autorizzarLa al momento opportuno. E' possibile che 30 gg non siano sufficienti per la consolidazione della frattura e che si renda necessaria una immobilizzazione più lunga, ma questo non è prevedibile ora: lo stabilirà l'ortopedico quando rimuoverà il gesso.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio, innanzitutto per la veloce risposta chiara e precisa..
Quindi una volta consolidata la frattura l'osso riprende la resistenza perduta ???
[#3] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Non so cosa intenda per "resistenza perduta", ma una frattura del metacarpo ben consolidata restituisce la funzione all'osso. E' ovvio che un altro trauma analogo a quello riportato espone quell'osso agli stessi rischi degli altri di fratturarsi. Se la frattura non è ben consolidata, i rischi aumentano.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Grazie!
[#5] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottore,
ho sentito parlare dei piccoli dolori che si sentono all'osso fratturato una volta guarito del tutto...
E' vero? Se si, solo i primi giorni o per sempre?
[#6] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
20% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
E' possibile che residuino dei dolori soprattutto alle variazioni meteo, in alcuni casi per qualche mese, in alcuni casi per molto più tempo, in alcuni casi del tutto assenti.
Cordiali saluti
[#7] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Quindi in quanto ho capito prima o dopo il periodo di "dolori/fastidi" finisce.. La ringrazio nuovamente.
Saluti.