Utente 160XXX
gentili dottori,mia madre è stata operata nel novembre 2007 per un tumore mammario. nel maggio 2010 durante i controlli di routine le hanno riscontrato un tumore all'altro seno.E' stata operata a luglio e a fine agosto ha fatto scintigrafia e ecografia epatiche tutte negative.niente chemio ma sola terapia ormonale.
una settimana fa ha fatto i controlli alla mammella residua e alle ascelle dove tutto è risultato in regola.oggi però ha ritirato i referti delle analisi dove si legge un cea che nel maggio 2009 era 7,5 ed ora è 9,3.Per il resto le analisi sono nella norma tranne una ves pari a 18. Dobbiamo allammarci?? Questo valore aumentato del cea è preoccupante? cosa dobbiamo fare?l'oncologo è in settimana bianca fino alla prossima settimana.confido in una vostra cortese risposta...vi ringrazio .
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non è affatto preoccupante soprattutto se sua madre fosse una fumatrice.

http://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/75-marcatori-tumorali-tumor-markers.html
[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
grazie dottore per la celere risposta.allora non dobbiamo fare nessun altro controllo...in effetti mamma è stata una fumatrice fino ad un paio di mesi fa. la saluto cordialmente
[#3] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
gentile dottore,mi permetto di disturbarla ancora per chiederle un chiarimento. il sostituto dell'oncologo suggersce una tac. ma non è un esame eccessivo considerando un cea di 9,3 e considerando che mamma è stata sottoposta a rx polmoni 6 mesi fa,scintigrafia 4 mesi fa e ecografia epatica 5 mesi fa tutte negative?? la ringrazio
[#4] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se la richiesta è motivata solo dall'aumento (modesto)
del CEA mi sembra eccessiva l'indicazione.
Se ci fossero altre ragioni noi non possiamo saperlo.