Utente 191XXX
buongiorno, Vi contatto perchè ho un problema riscontrato sabato...
l'anulare della mano sinistra (io sono quasi totalmente mancina) ha perso
sensibilità all'altezza dell'ultima falange distale (secondo l'immagine che sto
guardando).
Pensavo di aver picchiato contro qualcosa e non ricordarmelo, ma poco fa ho
notato che premendo sulla falange media sento un fortissimo formicolio fino
alla punta del dito.
Faccio presente che da parecchi anni soffro di tendinite o tunnel carpale(non ho ancora capito bene). Non ho mai fatto accertamenti in merito, è un dolore che ogni tanto viene e poi sparisce...al massimo ho fasciato il polso e messo una crema, però sinceramente il dolore è arrivato quasi alla spalla.
Potete aiutarmi.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signora,

i sintomi che lei descrive non sembrano tra loro correlati.

L'intorpidimento all'estremità del dito anulare potrebbe dipendere sia da una sofferanza del nervo ulnare (se è interessata la metà rivolta verso il mignolo) , sia da una sofferenza del nervo mediano (se è interessata la metà rivolta verso il medio).

Però, dato che tale disturbo (parestesia) è di insorgenza recentissima (5 giorni), potrebbe essere il caso di attendere almeno un paio di settimane, per vedere se il formicolio si estende anche al mignolo (nervo ulnare), oppure alle prime tre dita (nervo mediano).

Fare una elettromiografia (EMG) in questa fase potrebbe risultare inutile e non dirimente.

Il dolore da lei riferito, invece, potrebbe essere dovuto a problemi differenti: se è un dolore che compare di giorno e mentre sforza la mano è verosimile che possa trattarsi di un problema tendineo oppure articolare (va visitata direttamente da parte dello specialista), mentre se compare durante la notte e non durante gli sforzi è più probabile che sia legato a un problema neurologico.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 191XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille, per quanto riguarda l'anulare si tratta della seconda ipotesi, è la parte rivolta verso il dito meddio.

Per il dolore alla mano, cercherò di tenerlo d'occhio.

Ancora grazie.
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
E' possibile, quindi, che nelle prossime settimane il formicolio si estenda anche verso pollice, indice e medio: se ciò dovesse verificarsi, soprattutto se il formicolio dovesse presentarsi durante la notte o al mattino presto, potrebbe trattarsi di una Sindrome del Tunnel Carpale.

In questo caso, è possibile che prima o poi il formicolio compaia anche all'altra mano, nel medesimo territorio, con o senza dolore notturno irradiato verso il braccio o avambraccio.

Cordiali saluti.