Utente 173XXX
Buongiorno, se possibile vorrei avere un parere riguardo ad un sintomo:
stanotte sono andata a dormire, poco prima di addormentarmi ho avuto un dolore alla vena giugulare destra particolarmente fastidioso...m'è durato qualche minuto, poi si è alleviato alzandomi in piedi. Tornando a distendermi a letto m'era tornato, ma per pochi minuti, poi è scomparso...ho avuto paura, stavo pensando a:infarto, ictus, trombosi.
Qualche giorno prima dell'accaduto sono stata dal medico di base per altri motivi e, visitandomi, mi ha detto che polmoni e cuore non hanno alcun problema.
Riporto alcune analisi fatte recentemente, nel caso potessero servire:
S-glucosio 89 mg/dl
100 ml/dl limite decisionale
100-125 mg/dl alterata glicemia a digiuno
>= 126 mg/dl se dato confermato con secondo campione, diagnostico per diabete mellito

S-ast 13 U/L ( 3-40)
S-alt 22 " " (6-78)
S-ggt 18 " " (5-75)
S-bilirubina totale 0,3 mg/dL (0,2-1,2)
S- bilirubina diretta 0,1 " " (0,0-0,4)


S-tsh tireotropina *5,03 uIU/mL (0,30-4,00)
S- cea ag. carcinoembrionale 0,4 ng/mL (0,0-35,0)
S- antigene mucinico 125 eq. 10,6 U/mL (0,0-37,0)
S-antigene mucinico 19-9 eq. 5,5 U/mL (0,0-37)

S-omocisteina *24,10 umol/L (5,00-15,00)


S-proteine ellettroforesi
S- proteine totali 7,7 g/dL (6,0-8,0)

Albumina 56,0 % (55,0-67,0)
Alfa 1 globuline 5,0 % ( 2,6-5,2)
Alfa 2 globuline 10,6 % (7,0-12,8)
Beta 1 globuline 6,5% (4,5-7,4)
Beta 2 globuline 5,1 % (2,7-6,7)
Gamma globuline 16,8 % (10,0-19,0)
Rapporto albumina/globuline 1,27


Fattore reumatoide (F:R) <12 UI/mL (0-25)


LEUCOCITI, ERITROCITI, EMOGLOBINA, EMATOCRITO, MCV VOL.COR.M., MCH CONT.EM.M., MCHC CONC.EM.COR.M., PLT PIASTRINE, NEUTROFILI, LINFOCITI, MONOCITI, EOSINOFILI, BASOFILI
nella norma.

VES I ORA 18 (2-37)
S- creatinina 0,7 mg/dL (0,5-1,0)

Autoanticorpi anti-transglutaminasi (tTG) Iga: 0,5 U/ml (0,0-7,0)
Interpretazione: NEGATIVO

Autoanticorpi anti-DNA nativo (metodo ELISA):
0,6 IU/ml (0,0-15,0)
Interpretazione: NEGATIVO

Autoanticorpi anti-nucleo ANA (metodo IFI su Hep 2)
tit. 1:640
Interpretazione: POSITIVO
Morfologia: OMOGENEA

ESAME URINE
Colore Giallo
Aspetto Limpido
Ph 6,0 (5,5-7,0)
Densità 1.024 (1.005-1.,020)
Glucosio -0,0 mg/dL (0,0-10,0)
Albumina +-10 mg/dL (0,0-10,00)
Emoglobina -0,00 mg/dL (assente)
Corpi chetonici -0,0 mg/dL (assenti)
Nitriti assenti (assenti)
Bilirubina 0,0 mg/dL (assente)
Urobilinogeno 0,2 EU/dL (0,0-0,2)

Cellule epiteiali squamose 10 /uL (0-30)
Filamenti di muco Alcuni

Proteina C reattiva (CRP) <0,3 mg/dL (0,0-0,5)

Sono molto ansiosa e basta poco per allarmarmi. Preciso che non erano fitte, ma dolore. Ho provato a premere la vena, ma non mi faceva male.
A vostro parere cosa potrebbe essere?Potrei avere avuto qualche problema di trombosi?
Ringrazio per le eventuali risposte.
Cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si tranquillizzi. I dolori che lei riferisce non hanno niente a che vedere con l'apparato cardiovascolare. Buona giornata
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio dottore, ma questo dolore quindi a cosa è dovuto?Sentivo dolore proprio alla vena, poi un qualche minuto dopo alla parte destra della gabbia toracia, ma ho notato che erano semplici dolori intercostali.
Ad un certo punto, durante quel dolore alla giugulare ho avuto un leggero mal di testa, il quale però nel giro di pochi minuti (2 minuti circa)è passato.
Ho avuto paura perchè il dolore proveniva proprio dalla vena e non da zone vicine...a cosa può essere dovuto?
E se posso chiederle, dato che su internet leggo di tutto e di più, quando posso realmente preoccuparmi per una eventuale trombosi?(in questo caso giugulare?)
Cordialmente, distinti saluti.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
non so perche' lei si sia fissata con la trombosi della giugular, evento rarissimo e di solito insorgente dopo inserimento di cateteri venosi centrali. Quindi cerchi di stare tranquilla e di andare meno su Internet. Buona giornata.
cecchini
www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio dottore, in ogni caso saprebbe dirmi a cosa può essere dovuto questo sintomo?
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
A distanza e' difficiel esprimersi. Ma sicuramente non ad una trombosi. Arrivederci
[#6] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio. Cordiali saluti.
[#7] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Dottore scusi, semplice curiosità, me lo chiedevo da tempo: dopo una trombosi venosa profonda, quanto tempo potrebbe passare affinchè avvenga una embolia polmonare?
Curiosità mia, se può rispondermi la ringrazio.
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non intendo assecondare psicosi. Mi spiace. Cecchini
[#9] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Volevo solo avere una risposta scientifica dato che lei ne sa sicuramente molto più di me, comunque se non vuole rispondermi pazienza.
Arrivederci.
[#10] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi qualsiasi cosa io le rispondesse sarebbe fonte per lei soltanto di altre apprensioni. Quindi, come le ho detto le sconsiglio vivamente di cercare cose astruse e non aderenti alla realta su Internet.
Con cordialita'
cecchini
[#11] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
Forse ci sono di più senza risposta, comunque come vuole lei. Cordialità.
[#12] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Vede lei , che NON ha una trombosi, parla gia' della complicanza che ovviamente NON puo' avere. e quindi e' una discussione inutile. Se ne faccia una ragione.
Se continuassimo di questo passo parleremmo dell'embolia polmonare, della terapia, delle complicanze e del decesso.
Partendo ovviamente da qualcosa che NON ha.
Saluti
cecchini
[#13] dopo  
Utente 173XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio lo stesso. Saluti