Utente 178XXX
sono la mamma di un bimbo di 3 anni e mezzo che soffre di orticaria da quando aveva circa un anno! la prima volta era stato punto da un ape 3 gg prima, quando la pediatra lo ha visto ha detto che in realtà si trattava di una vasculite ke attribuito alla puntura d'insetto! da allora si verifica almeno due volte all'anno! naturalmente TINSET e BENTELAN.Adesso riesco a tenerla sotto controllo solo col TINSET. Naturalmente abbiamo fatto il rast 2 volte; le IGE totali =0=, e l'ultima volta è uscita una lieve allergia al pelo del gatto e del cane! nn ho animali in casa!L' unica cosa che accomuna tutte le volte in cui si è verificata l' allergia è la gola infiammata e quindi l'assunzione di farmaci ke di volta in volta abbiamo eliminato! oggi si è ripresentata, dopo la quarta somministrazione di CEFODOX, per una tonsillite! la mia domanda è se si potrebbe associare l'orticaria all'infiammazione? se potebbe essere una reazione autoimmune! e in ke modo posso riuscire a capire tutto questo e venirne a capo in qualke modo! la rigrazio in anticipo!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Agnesina Pozzi
48% attività
0% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora
non voglio dilungarmi..legga per cortesia questo articolo
http://www.altroconsumo.it/bambini/tinset-attenti-al-sovradosaggio-per-i-bambini-s270063.htm

per quanto riguarda le terapia..

per le altre sue perplessità, posterò il consulto ai nostri specialisti allergologi che, meglio di noi, sapranno consigliarla per il meglio.

Cordialmente
Dott.Agnesina Pozzi
[#2] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile signora,
è possibile che il bambino possa presentare recidive di orticaria anche semplicemente per il fatto di ammalarsi. È ben noto che certe forme di orticaria si riattivano (o, se croniche, peggiorano) in concomitanza di uno stress fisico particolare come può essere un'infezione; allo stesso modo però alcuni medicamenti possono provocare il medesimo effetto con meccanismi non allergici ovvero infine l'orticaria può essere espressione di una vera allergia ad un farmaco.
A mio avviso sarebbe utile affrontare il problema con un allergologo per chiarire tutti gli episodi in modo da stabilire una linea di condotta e discutere se, quando e con quale rischio il bimbo potrà riutilizzare in futuro certi farmaci oppure no.
Saluti,