Utente 191XXX
Buona sera dottore, espongo il mio problema.Sono una ragazza di 23 anni e ho fatto sempre diversi sport da tenermi sempre in movimento. Un paio di anni fa a causa di un forte spavento, al quanto banale da togliermi il respiro, ho avvertito un forte senso di blocco al cuore seguito da sensazione di mancamento. Da quel giorno fino ad oggi mi porto dietro queste extrasistole senso di mancamento e blocco di un battito per poi battere più forte. Ho eseguit sempre ecg, holter e ecodoppler dove non riscontrano niente di negativo al mio cuore.
Sono anemica da fare spesso cure di ferrograd e molto ansiosa. Alla mia nascita hanno riscontrato un soffio al cuore e non sò quanto sia rilevante per questo tipo di problema. La mia domanda era se queste extrasistole si manifestano di più quando sono in carenza di ferro, visto che a volte non le sento proprio o vanno e vengono senza alcun allacciamento ad altri fattori? E per lo pù sono a rischio infarto? visto che quando le sento ho più paura di prima e quindi peggioro la situazione? Cordiali Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
le sue intuizioni sono giuste, è infatti l'anemia uno dei fattori principali dell'insorgenza, benigna di extrasistoli. Non è men che mai aumentato il suo rischio di infarto! Stia pure serena. Saluti