Utente 106XXX
A seguito di frequenti dolori al torace e braccio sinistro, ma che a volte che si propagano anche a destra, nonostante le rassicurazioni di rito del medico di famiglia, dietro mie insistenze il medico stabiliva una serie di controlli di routine.
Il tutto per escludere patologie cardiologiche e concentrarsi sul vero problema, ansia.

In unito iniziavo una serie di sedute dallo psicologo.

Esami:

Ecg nella norma
Ecocardiogramma ventricolo sn di normali dimensioni, spessori di parete e cinesi segmentaria. Atrio sn, bulbo aortico e sezioni destre normali. Doppler nei limiti.
Ecocolordoppler assenza di patologia significativa bilateralmente. Buon flusso carotideo. Flusso vertebrale normodiretto. Buon flusso a carico delle arterie succlavie.
Holter 24 ore, ritmo sinusale a risposta ventricolare media 77 B/m
Visita cardiologica nulla da rilevare, torace ben ventilato.

Esami del sangue:
Glicemia 101
Colesterolo 203
Trigliceridi 100
pressione arteriosa massima tra 117 e 135 minima tra 77 e 90 pulsazioni tra 70 e 80 (la controllo spesso) Dal cardiologo 120/80
Peso 89 Kg. H. 173 cm
Non fumo e praticamente da 2 anni neanche un goccio di alcool.
Eta' quasi 42 anni

Il cardiologo mi ha prescritto per chiudere Ecg sotto sforzo.

Cosa pensate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gli esami cardiologici eseguiti finora sono praticamente perfetti.
Se, come è molto probabile, l'ECG da sforzo suggerito dal collega non evidenzierà anomalie potrà tranquillizzarsi definitivamente sullo stato di ottima salute del Suo cuore.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la celerita'
volevo solo aggiornare gli esiti degli esami del sangue fatti oggi, quelli indicati sono relativi a novembre
Colesterolo totale 220
colesterolo hdl 48
colesterolo ldl 160
trigliceridi 62

cosa ne pensate?
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Segua una dieta povera di grassi animali, e pratichi regolare attività fisica aerobica. Seguendo queste semplici regole tra qualche mese tutti i paramenti rientreranno nella norma.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Egr. Dott Fedi, grazie per la Sua gradita disponibilita.

Purtroppo noi fobici siamo e stiamo spesso in attesa di due righe che ci tranquillizzino. Mi rendo conto che dall'altra parte del Pc e' impossibile fare diagnosi ma in taluni casi trovare una persona preparata con cui interloquire e' importantissimo.
Volevo solo riferirLe le valutazioni del mio medico di famiglia:
Non c'e' nulla, stia tranquillo solo un po' di tachicardia.
Faccia l'ecg sotto sforzo e poi eventualmente iniziamo una terapia antidepressiva.
Per il colesterolo evitare latte intero, uova e formaggi.
Prenda il danacol.

Solo una domanda, spesso mi vengono attacchi di tachicardia, con minzione frequente (urine praticamente bianche e con frequenza oraria). Cosa posso prendere in questi casi?
Inoltre se la mia tachicardia avesse origini cardiologiche, gli esami soprafatti avrebbero mostrato qualcosa o sbaglio?

Quindi solo ansia???
P.s. soffro di forti cervicalgie la tachicardia e' una possibile conseguenza?
[#5] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Con l'esecuzione della prova da sforzo si completerà l'iter diagnostico cardiologico, e in caso non si evidenziassero anomalie (anche del ritmo e della frequenza cardiaca) potremo accantonare l'idea di una cardiopatia in atto o pregressa.
Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
ho eseguito dei controlli ematici di routine

Colesterolo 166

Trigliceridi 88

Colesterolo Hdl 31,8

Cosa indicano?

[#7] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Che il Suo assetto lipidico è perfetto.
Complimenti e cordiali saluti
[#8] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
grazie per la cortesia.
Girovagando su Internet alcuni siti parlano di un rapporto tra colesterolo totale e hdl sotto il 5. il mio sarebbe di 5,2.
Altri siti parlano di colesterolo Ldl ed il mio sarebbe 116 circa quindi sotto i 150.

Altri ancora fanno una valutazione tra colesterolo totale meno hdl e quindi 134, sotto comunque i 150.
Tra tutta questa confusione quali sono i parametri corretti??

Grazie ancora
[#9] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Il Suo colesterolo LDL, unico dato mancante fra quelli da Lei citati che riveste rilevanza scientifica, calcolato secondo la formula più usata è di 116 mg/dl (assolutamente nella norma).
Le confermo che il Suo assetto lipidico è perfettamente normale, anzi i Suoi valori sono quelli auspicabili per tutti, ma che difficilmente vengono raggiunti e mantenuti da gran parte della popolazione.
Cordiali saluti
[#10] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Mi scuco per la ripetitivita' ma due volte l'anno mi sottopongo ad esami del sangue e visite cardiologiche.
L'ultima effettuata il 1/9 cita quanto segue:

ECG ritmo sinusale a frequenza di 79 bt/m
Lieve ritardo di conduzione intraventricolare destra,
Morfologia del tracciato nei limiti.

Visita Cardiologica:
Nulla di patologico, normoteso e asintomatico.

Il cardiologo mi dice tutto perfetto ci vediamo tra un anno.

Solo per tranquillita' mia il lieve ritardo di conduione citato cos'e?

Grazie anticipate.
[#11] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Si tratta di una variante della normalità. In altre parole, è tutto normale.
Cordiali saluti
[#12] dopo  
Utente 106XXX

Iscritto dal 2009
Solo per un consiglio ho fatto una bella dieta e ho perso 12 Kg. adesso perso 79 Kg x 170 cm.
I valori del sangue sono i seguenti:

colesterolo 131
colesterolo Hdl 31
Trigliceridi 52
Glicemia 108
Ho ripetuto in farmacia solo la glicemia che era 109 e 3 gg dopo 114
Il medico mi ha detto di non assumere delle compresse contenenti amido di mais (prese per la dieta) e fare movimento.
Tenere sotto controllo il dato glicemico ed eventualmente a fine gennaio fare la curva glicemica.

Ma 114 e' un valore di che tipo?? A rischio o solo campanelli di allarme?
Alcuni dicono che non si dovrebbe superare 120 altri 110
I valori sono stati presi a digiuno.

Grazie anticipate
[#13] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
E' un valore ai limiti alti della normalità, al momento solo da sorvegliare nel tempo.
Se nella Sua famiglia vi fossero casi di diabete, e dopo aver sentito il parere del Suo medico, si potrebbero integrare le indagini con il dosaggio della glicemia post-prandiale o con una curva da carico orale di glucosio.
Infine Le consiglio di cercare di eseguire gli esami del sangue presso un Laboratorio di Analisi, che dà risultati più affidabili rispetto alla Farmacia.
Cordiali saluti