Utente 192XXX
Salve , sono un ragazzo di 31 anni , vi scrivo perchè da molto tempo riscontro dei problemi nei miei rapporti sessuali a proposito di seconda erezione. Mi spiego meglio, durante la prima eiaculazione tutto sembra andare bene ho un'erezione normale, e un'eiaculazione che mi sovviene dopo i primi 15 minuti circa del rapporto (se cerco di controllarmi un pò) altrimenti nei primi dieci minuti. Non so se si possa definire un problema di eiaculazione precoce o meno, ma comunque il problema che ritengo sia più serio e che nonostanze la voglia , il desiderio e delle pause a volte anche di mezz'ora o un ora io non riesco ad avere mai la seconda erezione; i miei rapporti sessuali fino ad oggi salvo rarissime eccezioni (parlo di episodi accaduti almeno 5 anni fà) sono stati sempre di un solo orgasmo. A volte dopo parecchia insistenza ho dei timidi accenni di erezione che però perdo subito, sto cercando di capire se è un problema psicologico o fisico. Inoltre quando ci metto troppa enfasi o cerco di riprovarci ancora mi capita il giorno dopo di sentire tirare il testicolo sinistro, palpando lo scroto sento nelle sue vicinanze tipo una massa morbida.
Premetto che sto prenotando una visita da un urologo, ma volevo sapere da voi qualche notizia in più se possibile e se mi sto rivolgendo allo specialista adatto. Grazie per l'interessamento.

Cordiali saluti Ciro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gaentile Ciro,
innanzitutto: nessun problema di eiaculazione precoce!
Relativamente alla seconda erezione: non è la regola riuscire ad averla. In particolare il tempo necessario per ristabilire l'eccitabilità fisica varia molto da persona a persona, e tende ad aumentare con l'età. Può essere che nel suo caso un'ora non sia un lasso di tempo sufficiente.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ciro,
il secondo rapporto sessuale non è una caratteristica della sessualità maschile, ma femminile.
Gli uomini, hanno neecessità di vivere il "periodo refrattario" tra un rapporto e l'altro, necessario ed indispensabile al fine di una seconda erezione, il tempo varia in base all'età, come giustamente diceva il DR.Pescatori,al livello di coinvolgimento emozionale ed al desiderio .
La donna,se vive il rapporto sessuale all'interno di situazioni adeguate, può esseere multi-orgasmica e , passare da un rapporto all'altro.
Forse, la qualità andrebbe attenzionata, più della quantità.

Cari auguri