Utente 127XXX
Salve Ho 24 anni e soffro spesso di mal di testa. Il medco di famiglia mi ha detto sia colpa di malocclusione. Infatti io presento chiusura dei denti perfettamente allineata nel senso che i denti superiori non ricoprono quando ho la bocca chiusa quelli inferiori. Ora vi chiedo è giusto quello che mi ha detto il medico e cioè di fare una visita ortodontistica. E qual è la cura per questa patologia ? Grazie Ho un pò paura di operazioni e cose simili!
[#1] dopo  
Dr. Luciano Cosma
32% attività
0% attualità
12% socialità
AVETRANA (TA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
salve, volevo innanzitutto rassicurarla che non è sempre necessario l'intervento chirurgico per curare una malocclusione.
In ogni modo però deve rivolgersi ad uno specialista in gnatologia ed ortodonzia perchè i problemi da risolvere sono sia la cura della malocclusione sia una visita alle articolazioni mandibolari, oltre che ovviamente una visita posturale con pedana stabilometrica per valutare la sua postura. La visita si completa con analisi dei modelli delle arcate dentarie e l'analisi - detta cefalometrica - delle radiografie del paziente, in genere quella laterale e quella frontale oltre che la panoramica.
L'ortodontista con questi dati alla mano Le elaborerà un piano di cura personalizzato e Lei potrà scegliere tra i vari piani di cura quello che più le aggrada.
dott. cosma
[#2] dopo  
Dr. Sergio Formentelli
48% attività
20% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
La visita gnatologica è fondamentale.
GNATOLOGICA in primis.

Sarà lui a decidere successivamente se rivolgersi all'ortodonzista per spostare i denti, allestire un bite, rivolgersi al protesista o altro.

Spesso è necessario mettere l'apparecchio per risolvere una malocclusione, ma altrettanto spesso è meglio trovare delle situazioni di compromesso che possano risolvere i sintomi pur senza risolvere la malocclusione.

La visita gnatologica è ben diversa da quella dell'ortodonzista, così ben descritta dal mio collega dr. Luciano Cosma.

Non stia a pensare su cosa farà o valuterà lo gnatologo, se userà la pedana stabilomentrica o se lo riterrà superfluo.
Non sono questi gli indicatori per valutare una corretta visita gnatologica.
Ogni gnatologo, a seconda del suo background culturale e delle sue abitudini, userà strumenti diversi.

Altre info su chi è e come opera lo gnatologo qui:

http://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui
[#3] dopo  
Dr. Paolo Passaretti
20% attività
0% attualità
4% socialità
CIVITANOVA MARCHE (MC)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
La figura dello gnatologo e quella dell'ortodontista devono coincidere. Infatti oggi si parla di ortognatodonzia. E in effetti per lo più di tratta della stessa persona. Insomma, ci vuole un dottore che si occupa di tutte e due le materie.. Il concetto è questo, giovane paziente di Salerno, che come ti ha detto bene il medico di famiglia, se la bocca chiude male, si possono scatenare quelli che si chiamano i disturbi craniomandibolari, fra cui il mal di testa. E quindi, correggendo la malocclusione, si potrebbe eliminare forse la cefalea. Da come lei descrive la situazione si tratta di una III classe o di un palato stretto. Non semplici da sistemare alla sua età senza la chirurgia, ma forse mi sbaglio, tutto dipende, come diceva il dr. Cosma, dalla diagnosi che si fa con cefalometria etc. Di grande aiuto potrebbe essere da diversi punti di vista, una osteopata di accertato valore
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Oscar Muraca
40% attività
16% attualità
20% socialità
AMANTEA (CS)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prima di scrivere una enciclopedia sulla terapia e sulla figura professionale più adeguata, potrebbe gentilmente descrivere la caretteristica del suo mal di testa?
Dopo aver letto la sua descrizione, risponderò.
Cordialmente