Utente 192XXX
Potete dare un'interpretazione del mio esame.
Concentrazione: 46 mio/ml
Volume: 2.2ml
Spermatozooi totali: 101.2 mio
Morfologia: 4% (v.n. 8% strict criteria)
pH:8.3
leucociti: 1.5mio/ml (v.n. <1)
Motilità progressiva A+B: 33%
Total Motile Count AB: 33.4 mio

Osservazioni del laboratorio:astenoteratozoospermia. Piospermia (leucocitgi 1.5 mio). Batteriologia nella norma.
Conclusione: sperma di qualità sufficiente per ottenere una gravidanza spontanea o tramite cicli di inseminazione intrauterina.

Secondo voi, come sono queste analisi? Bisognerebbe fare qualche altra analisi (come ad es. la spermocoltura), o va bene cosi?
È la prima volta che faccio questo esame e sono curioso di sapere se è tutto OK.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
non tocca al laboratorio giunfere simili conclusioni, poichè tutti quei leuciociti abbattono la capicità fecondante dello sprermatozoo, spaccando l' acosoma: organulo che serve a penetrare nell' ovocita. per di più vengono usati criteri WHO 2010 che sono il minimo per ottenere gravidanza spontanea in un anno, e non il numero attimasle per ottenere gravidanza. Tale copncentrazione di globuli bianchi non permette inseminazione intrauterina.
Bisopgna inoltre vqwalutare la partner ed il tempo di ricerca figli prima di fare certe sparate quali gravidanza naturale ed inseminazione.
Pertanto si faccia vedere da collega e completi quelle analisi con quanto il collega riterrà opportuno. A ciascuno il suo diceve Leonardo Sciascia, mas evidentemente il messaggio è lungi dall' essere recepito.
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

il suo liquido seminale sembrerebbe mostrare problemi di motilità e morfologia degli spermatozoi oltre che di infezione
tali dati dovrebbero essere confermati o smentiti da almeno un altro esame consultando uno andrologo che possa esprimere giudizi fondati sui motivi delle eventuali alterazioni.
Cari saluti